zayn-malik,-finale-europei-2020:-“perche-l’italia-e-cosi-sporcacciona?”

Zayn Malik, finale Europei 2020: “Perché l’Italia è così sporcacciona?”

Durante la finale degli Europei di Calcio 2020, che ha visto la vittoria dell’Italia contro l’Inghilterra, Zayn Malik ha condiviso su Twitter uno strano post. L’ex cantante dei One Direction ha riservato parole poco carine al bel Paese e ha attirato la replica di numerosi volti nostrani.

Zayn Malik contro l’Italia

Zayn Malik, stando a quanto cinguettato, non ha gradito la vittoria dell’Italia agli Europei di calcio 2020.

Nella serata di domenica 11 luglio 2021, l’Inghilterra è stata sconfitta nello stadio di Wembley da una Nazionale in forma come non mai. Un match che ha tenuto milioni di italiani con il fiato sospeso fino ai calci di rigore, dove un fantastico Gianluigi Donnarumma ha fatto sì che la coppa Euro 2020 tornasse in Italia. Cosa ha avuto da ridire, quindi, l’ex cantante dei One Direction?

Zayn Malik contro l’Italia: le parole

Attraverso il suo profilo Twitter, Zayn Malik ha tuonato: 

“Perché l’Italia è così sporcacciona?”. 

Le parole del cantante hanno lasciato tutti a bocca aperta, anche perché non si capisce bene a cosa alludano. In un lampo, il cinguettio è diventato virale e in molti hanno replicato stizziti all’ex volto dei One Direction. 

Zayn Malik contro l’Italia: i Vip replicano

Il tweet di Malik hanno scatenato infinite risposte, scritte sia da personaggi famosi che da gente comune. Fedez, che ha seguito la partita Italia Vs Inghilterra con tutta la sua famiglia allargata, ha condiviso una foto di Leone che invita Zayn alla calma. Andrea Delogu, invece, ha tuonato: 

“Senti sei stato il primo ad abbandonare la barca dei tuoi amici 1D. Non prendiamo lezioni dai traditori“. 

Tra i tanti commenti dei follower, si legge: “Non lo trovo divertente. Quali sarebbero quindi le tue intenzioni dietro queste parole? Cosa vorresti dire?” oppure “Tu non venire a fare concerti in Italia che resterai solo sul palco” o ancora “Ma che ca sta succedendo a questo?“. 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *