“william-e-harry-erano-piu-rabbiosi-che-mai.-si-sono-urlati-contro,-faccia-a-faccia,-parole-davvero-tristi-e-dolorose”:-il-retroscena-sull’incontro

“William e Harry erano più rabbiosi che mai. Si sono urlati contro, faccia a faccia, parole davvero tristi e dolorose”: il retroscena sull’incontro

Passano i giorni ma non passano le indiscrezioni sulla prima reunion ufficiale tra William e Harry. I due principi si sono ritrovati per la prima volta fianco a fianco dopo mesi in occasione dell’inaugurazione della nuova statua della madre Lady Diana il 1 luglio scorso e da allora i tabloid britannici stanno snocciolando un’indiscrezione dopo l’altra. Le più chiacchierate sono due: quella secondo cui Harry avrebbe intimato al fratello di non far partecipare Kate Middleton all’evento per non far risaltare l’assenza di Meghan Markle; e quella sul litigio tra i due fratelli che sarebbe avvenuto in seguito alla cerimonia.

La prima è riportata dal settimanale Express: una fonte ha confermato che sarebbe stato proprio Harry a non volere Kate e che avrebbe “fatto pressioni a William” per lasciarla a casa. La sua presenza “avrebbe attirato l’attenzione sull’assenza di Meghan”. Invece, l’esperto reale Robert Lacey ha buttato benzina sul fuoco da un altro fronte: “Non appena sono entrati nel castello di Windsor William e Harry hanno subito iniziato a litigare. Erano rabbiosi più che mai. Si sono urlati contro, faccia a faccia, parole davvero tristi e dolorose”. Che sia per questo che il secondogenito di Carlo e Diana sia poi tornato in fretta e furia negli Stati Uniti? Di certo al momento c’è solo la nota congiunta firmata dai due principi: “Ogni giorno vorremmo che fosse ancora con noi“, hanno scritto riferendosi all’amata madre.

L’articolo “William e Harry erano più rabbiosi che mai. Si sono urlati contro, faccia a faccia, parole davvero tristi e dolorose”: il retroscena sull’incontro proviene da Il Fatto Quotidiano.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *