vaccinata-con-moderna,-muore-a-cosenza:-famiglia-e-medici-escludono-correlazione,-l’ospedale-indaga

Vaccinata con Moderna, muore a Cosenza: famiglia e medici escludono correlazione, l’ospedale indaga

Alessia Reda aveva 24 anni e a maggio era stata vaccinata con Moderna. Il 9 giugno è morta all’ospedale di Cosenza stroncata da un’embolia polmonare. I nostri lettori ci segnalano la notizia riportata da Il Tempo il 10 giugno 2021. L’autore dell’articolo racconta che la ragazza aveva iniziato a sentirsi male pochi giorni dopo la somministrazione del vaccino.

Secondo quanto riferito alla 24enne era stato somministrato a metà maggio il vaccino Moderna e a pochi giorni di distanza dall’inoculazione ha iniziato a sentirsi male, nonostante godesse di buona salute.

Per questo caso l’azienda ospedaliera di Cosenza sta raccogliendo tutti i dati e presto procederà con una segnalazione all’AIFA. Per la morte di Alessia Reda il Comune di Mendicino (Cosenza), dove la ragazza viveva, ha proclamato il lutto cittadino.

La notizia sulla morte di Alessia Reda è stata riportata principalmente dalla stampa locale. Anche StrettoWeb scrive che la ragazza aveva iniziato a sentirsi male poco dopo essersi vaccinata con Moderna, ma le indagini per scoprire un’eventuale correlazione sono ancora in corso. Ciò che sta accadendo, tuttavia, è tipico del giornalismo online: “Morta dopo il vaccino AstraZeneca” significa una cosa sola, ovvero che la morte sia stata un effetto del vaccino.

Per questo la famiglia di Alessia ha preso parola attraverso le colonne del Reggino, altro quotidiano della stampa locale, che questa mattina ha riportato le dichiarazioni in questo articolo. Alessia ha ricevuto la dose il 15 maggio, circa un mese prima del decesso, e la zia smentisce che la ragazza si sia sentita male pochi giorni dopo la dose.

“Alessia stava benissimo fino a poche ore prima della tragedia” e aggiunge: “anche i medici con i quali ci siamo confrontati hanno escluso qualsiasi possibile correlazione con il vaccino“. Resta il fatto, conclude la zia, che i medici sostengono che la morte di Alessia sia di difficile spiegazione, ma insistono nell’escludere la correlazione con il vaccino.

Sulla causa del decesso di Alessia verrà fatta luce alla conclusione delle indagini avviate dall’azienda ospedaliera di Cosenza.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *