una-strada-intitolata-a-stanislao-bernardini,-decaro:-“amministratore-pubblico-che-dedico-la-propria-vita-a-bari”

Una strada intitolata a Stanislao Bernardini, Decaro: “Amministratore pubblico che dedicò la propria vita a Bari”

Redazione 11 novembre 2022 15:09

Un riconoscimento per un amministratore comunale animato da straordinarie qualità morali e professionali. Sono queste le motivazioni che hanno sostenuto la petizione dei cittadini per l’intitolazione di una strada di Bari a Stanislao Bernardini, scomparso nel 2008 a 84 anni. L’intento è divenuto realtà: stamattina, alla presenza del sindaco Decaro, una traversa di via Amendola nei pressi del civico 104 è stata ‘ribattezzata’ via Bernardini. 

“Oggi siamo qui per aggiungere un altro tassello al processo di ricostruzione della memoria storica della città di Bari – ha dichiarato Antonio Decaro -. Stanislao Bernardini, barese d’adozione (nacque a Gioia), rientra a pieno titolo in questa operazione complessa, che intende restituire il giusto riconoscimento a quanti hanno dedicato la propria vita al nostro territorio. Di lui abbiamo conosciuto doti e qualità di buon amministratore pubblico della nostra città, riconosciuto anche da esponenti nazionali di altissimo livello della Democrazia Cristiana di cui faceva parte, come testimonia il costante rapporto, personale e politico, con personalità del calibro di Renato dell’Andro e Aldo Moro”.

Decaro ha ricordato la lungimirante visione politica di Bernardini: “Fu animatore e sostenitore delle ragioni dell’incontro tra le forze centriste e quelle della sinistra moderata nel governo della città. Questa impostazione portò alla prima giunta di centro-sinistra della città e alla collaborazione con il partito Comunista che portò, tra le altre cose, alla pubblicizzazione del servizio di nettezza urbana con la nascita dell’azienda municipalizzata nettezza urbana, l’Amnu diventata successivamente Amiu e poi Amiu Puglia”.

“Mi piace ricordarlo nella veste di assessore comunale della giunta di Gennaro Trisorio Liuzzi negli anni ’60, di Antonio Laforgia e Nicola Vernola negli anni ’70 – ha concluso il sindaco durante la cerimonia d’intitolazione della strada – Stanislao Bernardini è stato una persona per bene, che ha vissuto la propria vita guidato costantemente da profondi valori sociali e da saldi principi cristiani. Per questo la città di Bari ha voluto rendere omaggio a un figlio di questa terra che ha contribuito allo sviluppo e al progresso di tutta la comunità barese”

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.