twitter:-minaccia-di-morte-giorgia-meloni-e-sua-figlia,-denunciato-27enne

Twitter: Minaccia di morte Giorgia Meloni e sua figlia, denunciato 27enne

Minaccia di morte Giorgia Meloni e sua figlia, denunciato 27enne. Il punto del contendere? Il Reddito di Cittadinanza, considerato dall’hater una battaglia tale da giustificare il continuo postare minacce di morte che coinvolgevano sia il premier che sua figlia Ginevra. Ricordiamo ai lettori una bambina di soli sei anni, che per l’hater avrebbe dovuto “sicuramente” essere squartata “con un coltello in pancia” in difesa del Reddito di Cittadinanza stesso.

Non ci si inganni, le minacce alla figlia minorenne del Premier non si esauriscono lì. Gli inquirenti hanno trovato, nel profilo ora ovviamente non più visibile, una pletora di inquietanti post, ripetuti fino al parossismo ossessivo

“Attenta che ti arriva un coltello in pancia a te e tua figlia, tu togli il reddito e io uccido tua figlia SICURO”, promette l’uomo in una raccolta pubblicata dalla stampa. “Ricorda che mi costringi ad annientare la tua vita se tocchi il rdc ci sei? Non scherzo io mi faccio 40 di carcere almeno mangio, io ti sventro”, si legge ancora in un altro tweet in cui l’uomo minaccia nuovamente la Meloni. “Veramente attenta, finiscila co sta cosa di togliere il reddito di cittadinanza senno ti ammazzo ma lo capisci? E non sarò da solo…”, avverte l’utente di Twitter. “Quando poi vedi tua figlia in una pozza di sangue potrai piangere quanto vuoi”, incalza l’uomo che insulta pesantemente la Meloni apostrofandola con parole del tipo “sporca putt…di m…” oppure “muori brutta tr… infame”.

Come recita una vecchia battuta dell’ambiente informatico, l’uomo che minacciava di squartare una bambina di sei anni per mostrarla alla madre in una pozza di sangue si era dimenticato di non vivere su Internet.

Quello che posti su Internet non è anonimo: non è mai anonimo.

Ci sono volute poche ore, come in tutti i casi simili, agli agenti della DIGOS per rintracciarlo e porlo in stato di indagine. Il suo account social, e tutti gli strumenti informatici usati sono stati sequestrati.

Twitter: Minaccia di morte Giorgia Meloni e sua figlia, denunciato 27enne

L’account è stato al momento sospeso, come anticipato e come logico che sia, dato che la libertà parola non copre e non dovrebbe coprire la libertà di insulto e minaccia in impunità.

Twitter: Minaccia di morte Giorgia Meloni e sua figlia, denunciato 27enne

Twitter: Minaccia di morte Giorgia Meloni e sua figlia, denunciato 27enne

Su disposizione della Procura della Repubblica di Siracusa, il personale della Polizia Postale e della Digos ha così eseguitoperquisizione nei confronti di un uomo di 27 anni, disoccupato, residente nella provincia di Siracusa, che ora è indagato per violenza privata aggravata nei confronti del Presidente del Consiglio.

Il comunicato delle Forze dell’Ordine parla espressamente di messaggi molesti “finalizzati ad evitare l’eliminazione del reddito di cittadinanza”. Con scarso, anzi infimo e deteriore successo oseremmo dire.

Bipartisan le manifestazioni di solidarietà.

Debora Serracchiani, ha dichiarato: “Le gravi minacce alla presidente del Consiglio e a sua figlia sono un atto vile e inaccettabile. Difronte a questo nuovo attacco, ribadiamo la nostra ferma condanna a ogni violenza, in qualsiasi forma si manifesti, ed esprimiamo la nostra solidarietà a Giorgia Meloni e alla sua famiglia“.

Raffaella Paita, ha twittato”Le minacce di morte rivolte a Giorgia Meloni e a sua figlia sono un atto odioso e intimidatorio che va condannato con forza all’unanimità. Solidarietà totale“.

Barbara Floridia, capogruppo al Senato del M5s, nel solidarizzare con Giorgia Meloni, ha anche difeso il suo leader: “A nome del gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle esprimo la più ferma condanna per le gravi minacce ricevute da Giorgia Meloni. La violenza, di qualsiasi tipo, non è mai accettabile. Al tempo stesso respingiamo l’accusa rivolta a Giuseppe Conte di ‘fomentare l’odio’ o di ‘aizzare le folle’ che viene sollevata in queste ore da esponenti della maggioranza“. Secondo Barbara Floridia, quel che fa Conte è solo una battaglia politica.

Antonio Tajani, affida a Twitter il suo messaggio Un abbraccio a Giorgia Meloni e sua figlia per le gravi minacce subite. Parole intrise di odio molto preoccupanti. Se qualcuno pensa di condizionare l’azione di questo governo con la violenza si sbaglia di grosso. Mi auguro una condanna trasversale verso l’accaduto

Il caso evidentemente diventa politico, con l’opposizione che si smarca dalla violenza estrema di quelle parole pur ribadendo la difesa del Reddito della Cittadinanza e la maggioranza che vede nel clima politico attossicato le ragioni di tale odio.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *