tennis,-quando-tornera-a-giocare-jannik-sinner?-l'azzurro-programma-il-proprio-rilancio

Tennis, quando tornerà a giocare Jannik Sinner? L'azzurro programma il proprio rilancio

E’ tempo di lavorare. Dovremo pazientare prima di vedere in azione Jannik Sinner. L’altoatesino è stato costretto a chiudere anzitempo la sua stagione, nonostante ci tenesse molto a disputare le Finali di Coppa Davis a Malaga, in Spagna, dal 23 al 27 novembre. Un’infiammazione al legamento dell’indice della mano, emersa nel corso dell’ultimo incontro disputato a Parigi-Bercy contro lo svizzero Marc-Andrea Huesler, ha portato al forfait.

Di conseguenza, il primo obiettivo di Sinner e del suo staff sarà quello di lavorare con grande attenzione e intensità sul fisico del classe 2001 del Bel Paese nel corso della pausa invernale per arrivare pronto agli Australian Open 2023, in programma dal 16 gennaio. Le criticità sono state diverse per Jannik e quanto accaduto a Bercy solo l’ultima di una lunga serie.

TUTTI I PROBLEMI DI JANNIK SINNER NEL 2022

– ABN AMRO Open – Rotterdam – Rinuncia per il Covid

– BNP Paribas Open – Indian Wells , 4° turno vs N. Kyrgios – Walkover (malessere)

– Miami Open – Miami, QF vs F. Cerundolo – 4-1 ritiro (vesciche)

– Internazionali BNL d’Italia – Roma, QF vs S. Tsitsipas – 7-6(5) 6-2 (problema a un’anca)

– Roland Garros – Parigi, 4° turno vs A. Rublev – 1-6 6-4 2-0 ritiro (problema a un ginocchio)

– Hamburg European Open – Amburgo – Rinuncia per distorsione alla caviglia

– Sofia Open – Sofia, SF vs H. Rune – 5-7 6-4 5-2 ritiro (problema alla caviglia)

– Astana Open – Astana – Rinuncia per il problema alla caviglia di Sofia

– Rolex Paris Masters – Parigi –1° turno vs M-A. Huesler – 6-2 6-3 (problema al dito della mano sinistra)

Tennis, Jannik Sinner: “Gioco per vincere i tornei, lavorerò duro per non avere altri problemi”

Ecco che la necessità sarà quella di indirizzare la preparazione in questa direzione. Quando tornerà a giocare Sinner? Salvo cambiamenti di programma, l’appuntamento è il 2 gennaio ad Adelaide e niente United Cup a Brisbane: “Abbiamo visto cos’è meglio per noi. Darren (Cahill ndr.) è di Adelaide e poi credo che per me sia meglio fare un torneo classico prima per poi allenarsi una settimana prima di Melbourne“, le parole dell’azzurro in conferenza stampa a Torino di un paio di giorni fa.

Come è stato riportato sulla Gazzetta dello Sport, Sinner ha già ripreso ad allenarsi, ma senza fare pesi e impugnare la racchetta per il problema al dito descritto. Tuttavia, è di primaria importanza per Jannik dar seguito a questo approccio, probabilmente nella consapevolezza che in quest’annata così travagliata non vi sia stato modo di procedere nella maniera ideale sotto questo profilo.

Foto: © e-motion/Bildagentur Zolles KG/Martin Steiger

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.