“sospetta-processionaria-nel-giardino-pubblico”.-il-comune-chiede-una-consulenza

“Sospetta processionaria nel giardino pubblico”. Il Comune chiede una consulenza

processionaria

Letture: 94

SULMONA – Una consulenza specialistica per la segnalata presenza di processionaria nei giardini pubblici di viale Togliatti. L’incarico è stato affidato alla dottoressa Velia Di Bacco dal Comune di Sulmona all’indomani  della segnalazione di un privato cittadino circa il malore del proprio cane occorso nell’area verde antistante il Liceo Fermi. Il servizio veterinario Sanità Animale della Asl ha accertato il “non avvelenamento da ingerimento di boccone avvelenato ma di sospetto

contatto, sulla base di notizie acquisite, con bruchi di processionaria”. Ma la stessa azienda sanitaria ha chiesto al Comune approfondimenti sul caso. “Va fatto rilevare che nell’area segnalata sono stati notati numerosi pini ed è presente anche un parco giochi, ma non è stata rilevata alcuna faloppa tipica della specie sulle chiome di tali alberi. Tuttavia, considerata l’elevata pericolosità delle forme larvali (peluria fortemente urticante dei bruchi), si ritiene opportuno estendere l’area da sottoporre a videosorveglianza e di avvalersi per tale scopo di figure professionali con formazione specifica riguardo il ciclo biologico della specie parassita e delle piante ospiti (agronomo, fitopatologo, entomologo, ecc), conoscenza indispensabile per mettere in atto ogni intervento necessario a prendere contatti tra le forme larvali e animali e/o persone”- scrive la Asl. Da qui l’incarico arrivato da Palazzo San Francesco per una specifica consulenza sul caso, a titolo meramente precauzionale.

Andrea D’Aurelio

Riproduzione riservata

Potrebbe interessarti anche

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *