serie-b:-la-tecnoswitch-sbanca-salerno-e-resta-in-vetta-alla-classifica

Serie B: La Tecnoswitch sbanca Salerno e resta in vetta alla classifica

Redazione 12 dicembre 2022 01:20

Decima vittoria su undici incontri disputati. Primo posto in solitudine, malgrado una gara da disputare. Proprio palazzo immacolato, cinque successi esterni, un solo ko.

A “Campanelland” si ha un gran sorriso sulle labbra e tanta energia positiva. Fare con quel che si ha è una grande dote: perchè responsabilizza tutti, cementifica il gruppo e rende tutti più forti. La Tecnoswitch lo dimostra in quel di Salerno, terra nella quale approdano un centinaio di tifosi ruvesi che fanno sentire la propria vicinanza alla squadra.

Ed è per questo che oggi bisogna essere orgogliosi di quello che si sta costruendo e festeggiare. Poi da domani si riporranno i sogni nei cassetti e le bottiglie nei frigoriferi. Perchè l’obiettivo di entrare tra le prime quattro è ancora lontano da raggiungere. Prima c’è un ticket per la Coppa Italia da strappare e un pubblico da salutare nel migliore dei modi in questo 2022 contro Teramo.

Nel frattempo non c’è stata partita a Salerno: contro gli ex di turno coach Ponticiello e Vanni Laquintana, Ruvo è stata padrona del campo sin dalla palla a due. Sono tornate letali anche le percentuali da tre punti e tutto è andato secondo il piano partita. Strepitoso Toniato, con Ammannato super come al solito sotto le plance. Burini e Diomede sembrano che giocano insieme da una vita, con Gatto sempre letale nei momenti decisivi. Ghersetti stavolta è spettatore, con Fontana e Pirani a dar man forte dalla panchina. Tecnoswitch che raggiunge il +25 come massimo vantaggio, prima di un calo fisico fisiologico e naturale dopo tanto correre e difesa asfissiante. Salerno ci prova, arriva sul -6 poi perde la bussola, travolta da un nervosismo che alla fine la penalizza nel momento clou. Tecnoswitch cinica e festante.

Lars Virtus Arechi Salerno – Tecnoswitch Ruvo di Puglia 64-75 (11-26, 18-16, 17-19, 18-14)

Lars Virtus Arechi Salerno: Giovanni Laquintana 19 (5/7, 2/5), Alessio Donadoni 17 (3/7, 3/6), Duilio Birindelli 12 (5/6, 0/0), Dario Zucca 10 (3/6, 1/3), Riccardo Bottioni 3 (0/2, 0/2), Niccolò Rinaldi 3 (0/0, 1/5), Niccolò Moffa 0 (0/0, 0/1), Massimo Peluso 0 (0/1, 0/0), Luca Piacente 0 (0/0, 0/0), Antonio Di donato 0 (0/0, 0/0), Mahamat Kader 0 (0/0, 0/0), Marco felice Capocotta 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11 / 15 – Rimbalzi: 25 3 + 22 (Alessio Donadoni 11) – Assist: 7 (Riccardo Bottioni 3)

Tecnoswitch Ruvo di Puglia: Luca Toniato 25 (8/9, 3/4), Marco Ammannato 15 (5/7, 0/3), Tommaso Gatto 14 (1/3, 3/6), Manuel Diomede 12 (3/3, 2/9), Federico Burini 7 (1/8, 1/4), Gian marco Sbaragli 2 (1/1, 0/0), Edoardo Fontana 0 (0/3, 0/3), Federico Pirani 0 (0/0, 0/0), Nicola Di terlizzi 0 (0/0, 0/0), Mario jose Ghersetti 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 10 / 13 – Rimbalzi: 37 12 + 25 (Marco Ammannato 9) – Assist: 8 (Marco Ammannato 4)

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *