raffa:-quando-esce,-dove-vedere-la-serie-tv-|-donnemagazine.it

Raffa: quando esce, dove vedere la serie tv | DonneMagazine.it

Raffaella Carrà è un’icona indiscussa del mondo dello spettacolo italiano e internazionale. La sua perdita ne è stata una conferma, considerato l’affetto dimostrato dal pubblico, che non è mai stanco di ricordarla e di osannarla. Sulla scia di questo, Disney+ ha annunciato la produzione di una docuserie a lei dedicata.

Raffa: la docuserie su Raffaella Carrà su Disney+

Dal titolo Raffa, la serie documentaristica è, a quanto pare, già in lavorazione per la piattaforma di Disney+. Sembra che il prodotto si comporrà di soli tre episodi ma da un’ora ciascuno. L’intento dello show è ricostruire tutte le tappe della carriera brillante di Raffaella Carrà, ma non solo: difatti si propone anche come un occhio indiscreto, sebbene sempre rispettoso, sulla sua vita privata.

Con 60 milioni di dischi venduti e un caschetto biondo che nessuno potrebbe mai confondere, Raffaella Carrà è stata senza dubbio una star a livello globale. Sempre attiva nel campo dei diritti, specie negli anni ’70 per la parità di genere e negli anni ’90 per i diritti LGBTQ+, quello di Raffa è un mito intramontabile che la docuserie intende sondare più in profondità. Difatti, nonostante i suoi 50 anni di attività sui palcoscenici di tutto il mondo e sotto i riflettori della tv e del cinema, Raffaella Carrà è sempre stata una donna riservata: non timida, certo, né timorosa, ma ben salda al concetto di rispetto della privacy e vita privata.

Raffa di Disney+ intende dunque approfondire anche questo aspetto meno chiacchierato della sua vita, a partire dall’infanzia in quel della Romagna all’abbandono del padre, fino ad arrivare alla vita adulta, agli amori, al flirt con Frank Sinatra e alla maternità mancata che sarebbe stata, per lei, un grande rimpianto.

Raffa: quando esce la docuserie

La docuserie Raffa sarà prodotta da Gabriele Immirzi e Alessandro De Rita con Fremantle Italia in collaborazione con Framantle Spagna e diretta da Daniele Luchetti. A scriverla saranno invece Cristiana Farina e Barbara Boncompagni, che tenteranno dunque con la loro sceneggiatura, in collaborazione con Salvo Guercio e Carlo Altinier, di far emergere nel modo migliore possibile la figura a tutto tondo di Raffaella Carrà: showgirl, donna, cantante, avanguardista, femminista.

I lavori di Raffa sembrano ormai essere più che avviati: nonostante la conferma in merito da parte di Disney+, si presume ormai che i tre episodi saranno rilasciati sulla piattaforma direttamente nel 2023 e, allo stato attuale di cose, non conosciamo ancora una data precisa.

Non c’è dubbio, comunque, che la docuserie sarà ben accolta dal pubblico: Disney+ ha appunto scelto di puntare sull’immagine di un’icona che nessuno può e vuole dimenticare. A più di un anno dalla morte di Raffaella Carrà, effettivamente, sembrava strano che nessuno avesse ancora investito in una produzione simile… come spesso accade, Disney+ si è mossa prima di altri. Staremo a vedere se la docuserie Raffa riuscirà a rendere su schermo la grandezza di una donna non solo popolare ma anche avanti rispetto al suo tempo e che ha sempre lottato in un mondo prevalentemente maschile.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.