“Polveri magiche”: scopri questa antica tecnica per disidratare gli alimenti e conservarli a lungo

“polveri-magiche”:-scopri-questa-antica-tecnica-per-disidratare-gli-alimenti-e-conservarli-a-lungo

Disidratare gli alimenti non solo è facile e veloce, ma è un ottimo modo per dare maggiore gusto e sapore ai tuoi piatti

Esiste una tecnica che puoi sfruttare molto in cucina, stiamo parlando della disidratazione e, in particolare, della creazione di “polveri magiche”. Il principale vantaggio della disidratazione è che allunga la vita dei cibi, oltre a esaltarne il sapore e facilitarne la conservazione, il trasporto e la manipolazione.

Il più grande mezzo per disidratare gli alimenti è lasciarli esposti alla luce diretta del sole ma, tenendo conto dell’attuale stile di vita e del progresso della tecnologia, al posto del sole si può utilizzare un disidratatore elettrico, con il quale, scegliendo temperature da 40º a 45º, si mantengono intatte vitamine, proteine, grassi e sali minerali, a differenza della cottura ad alte temperature.

Come fare le “polveri magiche”?

Per realizzare le tue “polveri magiche” scegli uno di questi alimenti: frutta, verdura, radici, foglie, erbe e, perché no, anche fiori. Dopo averli disidratati, questi vanno macinati e conservati in un recipiente in vetro oppure in un contenitore sottovuoto.

Come usare le tue “polveri magiche”

Puoi usare le “polveri magiche” per dare un sapore e un colore particolari alle tue ricette; ad esempio, se vuoi fare una crema di anacardi al gusto di cipolla, invece di mettere la cipolla fresca, puoi mettere la polvere di cipolla e il risultato sarà assolutamente delizioso.

Una volta che hai disidratato i tuoi alimenti, infatti, puoi usarli in svariati modi, ad esempio puoi realizzare buonissime zuppe mescolando le polveri vegetali con acqua calda, e poi se vuoi puoi aggiungere un po’ di sale, tamari o miso. Puoi anche creare dei condimenti particolari, ad esempio: polvere di lime mescolata con cumino, peperoncino e curcuma; puoi fare il sale vegetale in modo semplice ed economico, mescolando 1, 2 o 3 parti di polvere con 1 parte di sale. (Leggi anche: Sale aromatizzato fatto in casa: 10 ricette con erbe, spezie e frutta)

Puoi realizzare anche polveri con frutta per addolcire e dare un colore intenso ai tuoi frullati o smoothie, o ancora inserire le tue spezie nell’impasto di torte, creme e budini; ad esempio, puoi disidratare le scorze d’arancia, farle in polvere e aromatizzare una cioccolata calda, per un gusto e un profumo eccezionali.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Ti potrebbe interessare: