perugia-bari:-probabili-formazioni-e-dove-vederla-in-tv-e-in-streaming

Perugia-Bari: probabili formazioni e dove vederla in tv e in streaming

Seconda trasferta in campionato per il Bari, che questa sera alle 20:45 sarà di scena sul campo del Perugia.

Sia i Grifoni, sia i Galletti, sono ancora a caccia della prima vittoria nel torneo cadetto: meglio hanno fatto i pugliesi a quota 2 in classifica dopo i pareggi con Parma e Palermo, stessi avversari affrontati in ordine inverso dagli umbri che hanno ottenuto un solo punto pareggiando coi ducali, mentre al debutto erano andati ko contro i rosanero.

In attesa di ricevere gli ultimi ritocchi alla rosa (la quale necessita anche di una robusta sfoltita vista la decina di esuberi) Michele Mignani proverà a guidare i suoi alla ricerca dei primi tre punti, in quella che è una sfida inedita con il tecnico del Perugia, Fabrizio Castori, allenatore non spettacolare ma assolutamente concreto, capace di portare dalla B alla A squadre come Carpi e Salernitana.

Come arriva il Perugia

Fabrizio Castori ritrova in extremis Melchiorri dopo alcune problematiche fisiche, ma deve rinunciare a Rosi e Iannoni. Nel 3-5-2 dei grifoni dove Gori sarà il portiere, il terzetto difensivo dovrebbe essere composto da Sgarbi, Angella e Curado. A centrocampo Kouan e Luperini affiancheranno Vulic in regia, mentre Casasola a destra e Dell’Orco a sinistra, presidieranno gli esterni. Se Melchiorri non dovesse partire titolare, a far coppia con Olivieri potrebbe essere uno tra Strizzolo e Matos.

Come arriva il Bari

Per la trasferta del Curi, Michele Mignani dovrà nuovamente fare a meno di Vicari, questa volta fermato da un risentimento muscolare al bicipite femorale destro, in compenso però ci sarà la prima chiamata per il nuovo acquisto Zuzek, che potrebbe già esordire accanto a Di Cesare nella linea difensiva a quattro con Pucino e Ricci davanti a Caprile, viste anche le non brillantissime prestazioni di Terranova nelle due precedenti uscite. A centrocampo potrebbero esserci novità: sembrano certi di una maglia Maita e Maiello, mentre pare esserci ballottaggio tra Benedetti e Folorunsho. La trequarti salvo sorprese, sarà presidiata da Botta che agirà alle spalle della coppia d’attacco formata da Antenucci e Cheddira.

Perugia-Bari: i precedenti

Tra Perugia e Bari esistono in totale 46 confronti tenendo conto di tutte le competizioni ufficiali. Il bilancio è favorevole ai pugliesi, vincitori in 21 gare, mentre i successi umbri sono 11 e i pareggi 14. Nelle 25 partite disputate a Perugia, 6 le vittorie dei padroni di casa, 9 quelle dei Galletti, 10 i pareggi.

L’ultima volta al Curi risale alla stagione 2017-2018 in Serie B, una partita della 19ª giornata vinta 1-3 dal Bari con una doppietta di Galano e un gol di Nené, mentre per i padroni di casa andò a segno Di Carmine. L’ultimo incrocio in assoluto, invece, risale al girone di ritorno di quella stagione, in cui il Bari al San Nicola vinse con lo stesso risultato frutto delle reti di Gyomber, Andrada e Floro Flores, mentre per gli umbri andò a segno Diamanti.

Perugia-Bari: le probabili formazioni

PERUGIA (3-5-2): Gori; Sgarbi, Angella, Curado; Casasola, Luperini, Vulic, Kouan, Dell’Orco; Strizzolo, Olivieri.  All. Castori

BARI (4-3-1-2): Caprile; Pucino, Zuzek, Di Cesare, Ricci; Maita, Maiello, Folorunsho; Botta; Antenucci, Cheddira. All. Mignani

Arbitro: Sozza di Seregno

Assistenti: Di Vuolo – Fontemurato

IV: Carrione

VAR: Sacchi

AVAR: Schirru

Perugia-Bari: dove vederla in tv e in streaming

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.