odore-nauseabondo-nel-quartiere-“dimenticato”.-i-residenti-chiamano-i-carabinieri

Odore nauseabondo nel quartiere “dimenticato”. I residenti chiamano i Carabinieri

degrado-1170x878

Letture: 764

SULMONA – La misura è colma e il quartiere è diventato invivibile per quell’odore nauseabondo. Per questo i residenti di Largo Mercatello, in pieno centro storico a Sulmona, hanno chiamato l’altro giorno i Carabinieri per rappresentare un disagio che va avanti ormai da due lunghissimi  anni senza soluzione alcuna. Si è trattato, ad onor del vero, di una telefonata interlocutoria ma che rende l’idea sul livello di sopportazione orami saturo da parte degli abitanti della zona e degli esercenti. La storia è quella che abbiamo raccontato lo scorso 19 marzo.  Il degrado ha trovato casa in un’abitazione disabitata della zona tra escrementi di animali e massiccia presenza di volatili.  Esposti e segnalazioni, a quanto pare, non sono serviti per risolvere una problematica che riguarda non solo il decoro di un angolo del centro storico ma anche la salute pubblica. Le “vampate” di prima mattina e non solo, con la stagione calda,  rendono la vita un inferno. Nelle scorse settimane il Comune si sarebbe attivato per venire incontro alle esigenze degli operatori del commercio e dei residenti e sta lavorando per emettere un’ordinanza specifica ma serve la certificazione dello stato di degrado da parte della Asl. “Noi vogliamo solo che questo problema si risolva. Perchè non possiamo andare avanti così”- tuonano da Largo Mercatello, sperando in una risoluzione della vicenda in tempi rapidi.

Andrea D’Aurelio

Riproduzione riservata

Potrebbe interessarti anche

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *