motogp,-fabio-quartararo:-“ho-pochissimo-grip-e-fatico,-quantomeno-non-ho-un-brutto-passo-gara…”

MotoGP, Fabio Quartararo: “Ho pochissimo grip e fatico, quantomeno non ho un brutto passo gara…”

Fabio Quartararo è consapevole che dovrà rimboccarsi le maniche dopo quanto visto al termine della seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Catalogna, nono appuntamento del Mondiale MotoGP 2022. Sul tracciato del Montmelò, infatti, come ampiamente previsto la sua Yamaha ha sofferto a livello di grip e anche il cronometro lo ha confermato.

Il campione del mondo in carica, infatti, non è andato oltre l’ottavo crono, centrando la top10 stringendo davvero i denti. Il suo commento ai microfoni di Sky Sport, al termine del venerdì catalano, conferma le sue difficoltà. “Diciamo che ho pochissimo grip, ma il feeling è buono con la mia moto. Purtroppo su questo circuito ci sono diverse curve, come la 3 e la 4, o come le ultime due, nelle quali si sta in piega, io apro il gas ma non vado avanti. Le condizioni sono difficili per me, ma la moto è comunque in buona forma”.

A questo punto cosa potrà inventarsi il nizzardo in vista del prosieguo del fine settimana? “Rispetto al Mugello lo scenario è cambiato. In quel caso avevo un pessimo feeling con la moto, quindi domenica abbiamo messo il set-up standard e tutto è andato meglio. Qui, invece, mi sento bene ma non riesco a fare meglio. A livello di passo gara, senza guardare Aleix Espargarò che vola, non sono messo male. Nemmeno bene, ma non sono ad un livello pessimo, nonostante il pochissimo grip. Non posso che sperare in una sua crescita”. 

MotoGP, risultati FP2 GP Catalogna 2022: doppietta Aprilia sul giro secco davanti a Bastianini e Bagnaia, 8° Quartararo

La giornata odierna ha visto, per la prima volta in stagione, Franco Morbidelli chiudere davanti a Quartararo. “Franky” ha provato l’aerodinamica precedente e sembra essere rinato. Una soluzione che, a quanto pare, non interessa al “El Diablo”. “Diciamo che non è una mia priorità. Al Mugello l’ho provata ma mi ha disturbato tanto, anche in gara. Nonostante avessi ali più grandi non guadagnavo velocità. Per ora non torno indietro, magari farò delle prove lunedì nel corso dei test, per vedere se cambierà qualcosa”. 

Credit: MotoGP.com Press

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.