mostra-del-cinema-di-taranto,-l'attore-patrizio-rispo-alla-cerimonia-di-chiusura

Mostra del Cinema di Taranto, l'attore Patrizio Rispo alla cerimonia di chiusura

Ultima giornata con «Mediterraneo Uno», sesta edizione della Mostra del Cinema di Taranto. Tutti gli appuntamenti, incluse le proiezioni dei film, si tengono nella Città vecchia di Taranto e sono gratuiti per il pubblico.


Il programma di sabato 3 dicembre alle ore 15:00 prevede presso Ketos-Palazzo Amati il workshop “Scrivere il Cinema” con Salvatore De Mola. Premiato con il David di Donatello per «La stoffa dei sogni», De Mola è sceneggiatore di fiction molto popolari al grande pubblico come «Il Commissario Montalbano», «Imma Tataranni sostituto procuratore» e «Makari».


A Palazzo Pantaleo le proiezioni. Si parte alle ore 15:00 con tre film. Alle 17:30 incontro “Fellinismo” alla presenza del regista Eugenio Cappuccio, assistente di Federico Fellini sul set di «Ginger e Fred». A seguire verranno proiettati altri cinque film.

Alle ore 19:00 nel Conservatorio Paisiello la cerimonia di chiusura della Mostra del Cinema di Taranto. Al momento conclusivo, incontro con un’icona della fiction italiana: Patrizio Rispo, attore napoletano simbolo della produzione seriale italiana più longeva, «Un posto al sole», in cui interpreta Raffaele, lo storico portiere di palazzo Palladini. Rispo è anche autore di programmi televisivi.

La Mostra del Cinema di Taranto è all’interno dell’Apulia Cinefestival Network, la rete di festival cinematografici di Apulia Film Commission e Regione Puglia – Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, intervento finanziato con le risorse di bilancio autonomo della Fondazione. Partner: Ministero della Cultura, Comune di Taranto (assessorato alla Cultura), Provincia di Taranto, Marina Militare, Università di Bari (dipartimento Jonico), Accademia delle Belle Arti di Bari, Forme di Terre, Jonian Dolphin Conservation, Istituto Musicale Giovanni Paisiello di Taranto, Rai Puglia, Rai Radio 3.


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *