morta-dopo-l’intervento-chirurgico-a-vite-al-limite:-sconvolgente,-un-dramma-inimmaginabile

Morta dopo l’intervento chirurgico a Vite al Limite: sconvolgente, un dramma inimmaginabile

La paziente del dottor Nowzaradan è morta dopo l’intervento chirurgico a Vite al Limite: sconvolgente, un dramma davvero inimmaginabile.

Siamo abituati a raccontarvi storia di grandi trasformazioni o di tragici lutti, ma quello che è successo a Vite al Limite un paio di anni fa vi farà venire la pelle d’oca. La paziente del dottor Nowzaradan aveva scelto di chiedere aiuto a lui per ritornare in forma, ma mai si sarebbe aspettata che qualche tempo dopo l’intervento di chirurgia bariatrica sarebbe morta. Un dramma inimmaginabile, quindi, che ha sconvolto tutti. Scopriamo insieme cos’è successo nella clinica di Houston.

vite al limite morta intervento
Morta dopo intervento. Credits: discovery

Era esattamente il dodicesimo episodio dell’ottava stagione di Vite al Limite quando la quarantunenne della Louisiana si è presentata presso la clinica di Houston per via della sua drammatica storia ed ingente peso. Pesava quasi 300 kg a 41 anni, ma la sua vita era completamente nulla! Per via dei suoi chili di troppo, infatti, la donna non riusciva a fare praticamente nulla, dipendendo completamente da sua sorella. Una situazione, quindi, decisamente insostenibile che l’ha spinta a chiedere aiuto al medico chirurgo iraniano. Cos’è successo in clinica? Davvero l’impensabile: la donna è riuscita a dimagrire e ad ottenere il lasciapassare per l’intervento, ma qualche mese dopo è tragicamente morta.

Vite al Limite, morta dopo l’intervento: inspiegabile dramma

Entrata a far parte della clinica di Houston con un peso che raggiungeva quasi i 300 kg, la paziente del dottor Nowzaradan gli aveva ampiamente dimostrato di voler fortemente ritornare in forma. In effetti, è stato proprio così. In quattro e quattr’otto è dimagrita tantissimo ed ha ricevuto il ‘sì’ per l’intervento di chirurgia bariatrica. Non sappiamo cosa sia successo qualche tempo dopo da esso, ma sul web si dice che la donna sia stata parecchio male tanto da esserle stato indotto anche il coma farmacologico. Il 22 Settembre del 2020, però, è morta a distanza di qualche tempo dall’intervento. 

È proprio Coliesa McMillian la protagonista di questo incredibile dramma a Vite al Limite! La donna era riuscita a raggiungere i 291 kg per via della sua storia tragica, ma mai si sarebbe immaginata questo tragico epilogo.

Cos’è successo a Coliesa?

Vi abbiamo parlato di ‘tragica storia’, ma cosa le è successo realmente? Sembrerebbe che Coliesa abbia avuto questo attaccamento al cibo da bambino. Per via della sua infanzia e di un padre alcolizzato, la McMillian ha capito troppo presto che il cibo spazzatura potesse farle da conforto ed ha iniziato a mangiare tantissimo. Con la morte della madre, poi, e le violenze subite a 12 anni, però, la situazione si è aggravata ancora di più fino ad arrivare a dei livelli estremi. A rincarare la dose, infine, la tragica morte del suo compagno Malvin in un incidente stradale proprio quando lei era riuscita a trovare la serenità e stabilità.

vite al limite morta intervento
Coliesa McMillian. Credits: Discovery

Anche Coliesa, purtroppo, si aggiunge a quella lista di pazienti che sono tragicamente morti.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.