messina,-comune-e-prefettura-si-tutelano-in-vista-di-inghilterra-italia:-tavolo-tecnico-sulle-misure-anti-assembramento

Messina, Comune e Prefettura si tutelano in vista di Inghilterra-Italia: tavolo tecnico sulle misure anti assembramento

maxischermo-italia-europei

Focus in Prefettura sulle misure anti assembramento in occasione della finale Inghilterra-Italia di domani sera: la nota ufficiale

Il Comune di Messina si tutela in vista dell’incontro di domani sera tra Inghilterra-Italia, finale dell’Europeo. In conseguenza dei previsti assembramenti durante e dopo la partita, in caso di vittoria “si è tenuta una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica cui hanno partecipato il Questore di Messina, il Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza e l’Assessore Dafne Musolino per il Comune di Messina, al fine di valutare attente misure di vigilanza allorché, in caso di risultato positivo, consistenti gruppi di persone al termine dell’incontro possano riversarsi in strada per dare luogo a manifestazioni di giubilo”.

Il comunicato della Prefettura va più nel dettaglio, spiegando come si muoveranno gestori dei locali e sindaci: “Nell’occasione, atteso che, presso vari comuni della provincia, compresa la città capoluogo, saranno allestiti maxi-schermi per la visione dell’incontro, il Questore, nel tavolo tecnico che verrà da lui presieduto, darà disposizioni affinché sia i gestori dei locali – ove saranno installati dei maxischermi – sia i Sindaci vengano resi edotti della necessità di dotarsi di un piano di sicurezza che garantisca, in particolare, il mantenimento della distanza interpersonale e la predisposizione di adeguate vie di afflusso e deflusso degli spettatori; il detto piano verrà attentamente valutato dal personale delle forze dell’ordine”.

“Si è, altresì, preso atto che nel Comune di Messina – conclude la nota – è tuttora vigente l’ordinanza sindacale che vieta la vendita da asporto di bevande in bottiglie di vetro, con raccomandazione dell’adozione di analoghi provvedimenti da parte degli altri Comuni che ne fossero sprovvisti. Nel contempo il Prefetto rivolge un vivo appello ai tifosi a tenere comportamenti individuali prudenti tenuto conto dei rischi sanitari ancora in atto. In particolare, sebbene all’aperto non ci sia l’obbligo della mascherina, l’uso della stessa rimane obbligatorio in caso di impossibilità di mantenere il distanziamento”.


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *