live-tour-de-france,-mont-ventoux-in-diretta:-sette-uomini-al-comando-sul-ventoux.-presenti-alaphilippe-e-van-aert

LIVE Tour de France, Mont Ventoux in DIRETTA: sette uomini al comando sul Ventoux. Presenti Alaphilippe e Van Aert

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CLASSIFICA GENERALE DEL TOUR DE FRANCE

15.21 Dietro di loro Greg van Avermaet (AG2R Citroen Team) e Pierre-Luc Perichon (Cofidis).

15.20 A 49″ dai battistrada abbiamo una coppia formata da Bauke Mollema (Trek-Segafredo) e Pierre Rolland (B&B Hotels).

15.19 Ci troviamo a 5 chilometri dalla vetta del Ventoux.

15.18 Ricordiamo ancora una volta la composizione del gruppo di testa: Julian Alaphilippe (Deceuninck QuickStep), Anthony Perez (Cofidis), Kenny Elissonde, Julien Bernard (Trek Segafredo), Wout Van Aert (Jumbo Visma), Luke Durbridge (BikeExchange) e Xandro Meurisse (Alpecin Fenix).

15.16 Mentre il gruppo maglia gialla, guidato da un instancabile Geraint Thomas, si trova a 5’05”.

15.13 Gli altri fuggitivi sono staccati a 37″.

15.10 Sono rimasti soltanto in setta al comando della corsa: Van Aert, Alaphilippe, Meurisse, Perez, Elissonde, Bernard e Durbridge.

15.08 Mancano ben 87 chilometri al traguardo e una seconda scalata, ancor più dura, al Mont Ventoux, e la situazione in corsa è già complicata per tanti, tantissimi corridori. Ci attendiamo altri ritiri e diversi uomini che potrebbero arrivare al traguardo proprio al limite del tempo massimo.

15.07 Dal gruppo maglia gialla, guidato costantemente da Geraint Thomas, perdono contatto anche Pello Bilbao (Bahrain Victorius) e André Greipel (Israel Start-Up Nation).

15.05 Assieme a lui Wout van Aert (Jumbo-Visma), e anche il gruppo dei battistrada inizia ad assottigliarsi.

15.04 Davanti rilancia l’andatura il campione del mondo Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step)!

15.03 Si susseguono ulteriori ritiri oltre a quelli annunciati in precedenza, e stiamo parlando di Tiesj Benoot (Lotto Soudal) e Daniel McLay (Arkea Samsic).

15.01 Primo colpo di scena in chiave classifica generale: si stacca David Gaudu (Groupama-FDJ).

14.58 In difficoltà Nairo Quintana (Arkea Samsic)!

14.55 Ci troviamo a 93 chilometri dal traguardo. Al momento il gruppo di testa deve ancora percorrere 16 chilometri al primo passaggio in vetta al Mont Ventoux.

14.52 I 16 battistrada hanno 5’10” sul gruppo maglia gialla, e 8’24” sul gruppo maglia verde.

14.49 Geraint Thomas costantemente in testa al gruppo maglia gialla in favore di Richard Carapaz.

14.46 Il primo passaggio è segnalato come GPM di prima categoria di 22 chilometri al 5,1% con punte del 10% nei suoi ultimi 6000 metri prima della vetta.

14.43 Finalmente ci siamo. Eccoci arrivati ai piedi della prima scalata al Mont Ventoux!

14.41 E sono Julian Alaphilippe (Deceuninck QuickStep), Dan Martin (Israel StartUp Nation), Pierre Rolland (B&B Hotels), Anthony Perez (Cofidis), Pierre-Luc Perichon (Cofidis), Kenny Elissonde (Trek Segafredo), Wout Van Aert (Jumbo Visma), Vegard Laengen (UAE Emirates), Nils Politt (Bora Hansgrohe), Quentin Pacher (B&B Hotels), Luke Durbridge (BikeExchange), Xandro Merisse, Kristian Sbaragli (Alpecin Fenix), Bauke Mollema, Julien Bernard (Trek Segafredo) e Greg Van Avermaet (AG2R Citroen Team).

14.38 E si forma così un gruppo di 16 corridori in testa alla corsa!

14.35 Gli inseguitori si stanno riportando sul gruppo di testa.

14.32 Intanto il gruppo maglia gialla accusa un ritardo dai battistrada di 5′ netti.

14.29 Questi sono i passaggi sul Col de la Liguiere: 1. Dan Martin, 2. Pierre Rolland, 3. Julian Alaphilippe, 4. Anthony Perez.

14.26 Da segnalare un altro ritiro, quello di Miles Scotson (Groupama FDJ).

14.23 Da segnalare nel mentre il ritiro di Tosh Van der Sande (Lotto Soudal).

14.21 Nel frattempo i battistrada si trovano quasi in cima al Col de la Liguiere.

14.19 Il gruppetto dei velocisti con la maglia verde Cavendish è segnalato con ben 6’50” di ritardo.

14.16 Nel frattempo anche la maglia verde Mark Cavendish (Deceuninck-Quick Step) e Peter Sagan (Bora-hansgrohe) hanno perso contatto dal gruppo maglia gialla.

14.15 Troviamo al comando della corsa un gruppo di quattro uomini formato da: Julian Alaphilippe (Deceuninck QuickStep), Dan Martin (Israel StartUp Nation), Pierre Rolland (B&B Hotels) e Anthony Perez (Cofidis). A 55″ di ritardo abbiamo 12 corridori: Pierre-Luc Perichon (Cofidis), Kenny Elissonde (Trek Segafredo), Wout Van Aert (Jumbo Visma), Vegard Laengen (UAE Emirates), Nils Politt (Bora Hansgrohe), Quentin Pacher (B&B Hotels), Luke Durbridge (BikeExchange), Xandro Merisse, Kristian Sbaragli (Alpecin Fenix), Bauke Mollema, Julien Bernard (Trek Segafredo) e Greg Van Avermaet (AG2R Citroen Team). Infine il gruppo maglia gialla accusa un ritardo di 4’45” dai battistrada.

14.13 Ricordiamo adesso la situazione in corsa.

14.10 Benoit Cosnefroy (AG2R Citroen Team) perde contatto dal gruppo degli inseguitori.

14.07 Quest’ultimo è guidato da Geraint Thomas (Ineos Grenadiers).

14.04 Nacer Bouhanni (Arkea Samsic) e Mads Pedersen (Trek-Segafredo) perdono contatto dal gruppo maglia gialla.

14.01 Ricordiamo che Julian Alaphilippe (Deceuninck QuickStep), Dan Martin (Israel StartUp Nation), Pierre Rolland (B&B Hotels) e Anthony Perez (Cofidis) compongono la fuga del giorno.

13.58 Al chilometro 72 parte l’ascesa di categoria 1 al Col de la Liguiere.

13.55 Il gruppo Van Aert non riesce a riportarsi sui fuggitivi. Il gap è salito a ben 1′.

13.52 Problema meccanico proprio per la maglia gialla Pogacar che però sta rientrando prontamente in gruppo.

13.49 Nessuno tra i fuggitivi può impensierire Pogacar in classifica generale.

13.46 Il gap tra i quattro battistrada e il gruppo inseguitore è di 30″.

13.43 Il gruppo di Tadej Pogacar accusa un ritardo di 2’15” dai battistrada.

13.40 Alcuni uomini hanno già perso contatto dalla coda del gruppo maglia gialla.

13.37 Il gruppo maglia gialla accusa un ritardo di 1’30” dai battistrada ed è guidato dalla Ineos Grenadiers.

13.34 Al loro inseguimento Pierre-Luc Perichon (Cofidis), Kenny Elissonde (Trek Segafredo), Wout Van Aert (Jumbo Visma), Vegard Laengen (UAE Emirates), Nils Politt (Bora Hansgrohe), Quentin Pacher (B&B Hotels), Luke Durbridge (BikeExchange), Xandro Merisse, Kristian Sbaragli (Alpecin Fenix), Bauke Mollema, Julien Bernard (Trek Segafredo), Benoit Cosnefroy e Greg Van Avermaet (AG2R Citroen Team).

13.31 Julian Alaphilippe (Deceuninck QuickStep), Dan Martin (Israel StartUp Nation), Pierre Rolland (B&B Hotels) e Anthony Perez (Cofidis) prendono definitivamente il largo lungo l’ascesa al secondo GPM di oggi, la Cote de Gordes.

13.28 Nel frattempo dal gruppo si è mosso un altro drappello con all’interno anche Kristian Sbaragli.

13.26 Attenzione a Mark Cavendish che è molto staccato dai primi.

13.24 Davanti in ogni caso troviamo il campione del mondo Alaphilippe scatenato assieme a Pierre Rolland, Daniel Martin e Anthony Perez.

13.21 Situazione ancora in continua evoluzione.

13.18 150 chilometri all’arrivo.

13.15 Il gruppo Maglia Gialla è in ogni caso vicino, 20” di ritardo.

13.13 Scollina in vetta Alaphilippe, con lui Daniel Martin e Anthony Perez. Arriva da dietro Pierre Rolland.

13.12 Davanti vanno via Martin e Alaphilippe. In crisi Geraint Thomas.

13.11 Occhio che si stacca Mark Cavendish: la maglia verde in una giornata dura come quella odierna deve resistere contro il tempo massimo.

13.10 Daniel Martin ha raggiunto Alaphilippe, davanti anche Vincenzo Nibali.

13.08 Inizia il secondo GPM di giornata, sempre di quarta categoria: Côte de Gordes.

13.05 Passa per primo al traguardo volante Alaphilippe, dietro lui diversi drappelli. Pochissimi punti per Colbrelli e Matthews in chiave Maglia Verde.

13.02 In ogni caso altro inizio di tappa a velocità folli: 160 chilometri al traguardo.

13.00 Ci avviciniamo al traguardo intermedio, Sonny Colbrelli già attivo in testa al gruppo.

12.58 Prosegue l’azione solitaria di Alaphilippe. Nel plotone scatti e controscatti.

12.55 Alaphilippe stacca Quintana! Proseguono gli attacchi in gruppo.

12.54 1,9 chilometri al 6% di pendenza media. La affrontano davanti Alaphilippe e Quintana.

12.53 Primo GPM di giornata: Côte de Fontaine-de-Vaucluse.

12.51 Medicazioni per Tony Martin, che sale sull’ambulanza e si ritira definitivamente da questo Tour.

12.50 170 chilometri all’arrivo.

12.48 Difficile ripartire per Martin, fermo a bordo strada con tantissime ferite.

12.47 Prosegue l’azione di Quintana ed Alaphilippe.

12.45 Bruttissima caduta per Tony Martin (Jumbo-Visma).

12.44 Attaccano Alaphilippe e Quintana.

12.43 Si muove Jakob Fuglsang (Astana Premier Tech). Davanti anche il campione italiano Sonny Colbrelli.

12.42 180 chilometri all’arrivo.

12.41 Ora davanti si fanno vedere Daniel Oss e Mattia Cattaneo.

12.40 Raggiunti Jonas Rickaert (Alpecin-Fenix) e Davide Ballerini (Deceuninck Quick-Step).

12.39 Velocità costantemente superiore ai 50 km/h.

12.37 Attacca anche Vincenzo Nibali! Lo Squalo punta dritto a questa frazione prima delle Olimpiadi di Tokyo.

12.35 Va all’attacco anche Wout van Aert, sceso in ventesima piazza in classifica generale.

12.33 Dal gruppo proseguono gli scatti.

12.31 Si muovono in due: Jonas Rickaert (Alpecin-Fenix) e Davide Ballerini (Deceuninck Quick-Step).

12.29 190 chilometri all’arrivo.

12.27 Nelle prime posizioni del plotone troviamo anche Vincenzo Nibali.

12.25 Prova ad attaccare anche Peter Sagan.

12.23 Si muovono in tanti, ma sarà difficile andar via in questa prima parte completamente pianeggiante.

12.21 Plotone allungato, c’è anche il vento che può determinare molto.

12.19 Subito gli scatti! Si muove Julian Alaphilippe.

12.17 Parte ufficialmente questa undicesima tappa!

12.14 Il gruppo sta aspettando il rientro del colombiano, poi partirà la frazione.

12.12 Problema meccanico anche per Henao.

12.08 Altri 5 chilometri di trasferimento.

12.05 Cambio di bicicletta prima del via per Nairo Quintana, attuale maglia a pois.

12.02 Le incognite per oggi sono legate alla temperatura, ma soprattutto al vento che sul Monte Calvo può fare la differenza.

12.00 Partono i corridori da La Sorgues.

11.58 Oggi previsti tantissimi attacchi, una frazione che la UAE Emirates dovrà gestire al meglio.

11.55 A precedere il chilometro 0 come di consueto un tratto di trasferimento, poi alle 12.15 via ufficiale a questa tappa importantissima.

11.53 Il via sarà dato alle 12.00.

11.51 I corridori stanno completando le operazioni nella zona di partenza.

11.48 La Sorgues-Malaucène, di 198,9 chilometri, sarà una delle frazioni più belle di questa edizione con la doppia scalata, su due versanti diversi, del Monte Calvo, il Gigante della Provenza, o più semplicemente il Mont Ventoux.

11.45 Buongiorno e benvenuti all’undicesima tappa del Tour de France 2021.

La presentazione dell’undicesima tappa – Il Mont Ventoux regalerà abbuoniLa cronaca della decima tappaLa tripletta di Mark CavendishLe pagelle della decima frazioneUltimi giorni di Tour per Vincenzo Nibali: è pronto a partire per TokyoGiovanni Aleotti conquista il Sibiu TourGiro Rosa 2021: Lorena Wiebes si impone in volata a Carugate

Buongiorno a tutti e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE dell’undicesima tappa del Tour de France 2021. La Sorgues-Malaucène, di 198,9 chilometri, sarà una delle frazioni più belle di questa edizione con la doppia scalata, su due versanti diversi, del Monte Calvo, il Gigante della Provenza, o più semplicemente il Mont Ventoux, che torna in scena dopo cinque anni di assenza per regalare spettacolo e bagarre tra i grandi di questa Grande Boucle.

Al chilometro 32 è presente il primo GPM del giorno, il quarta categoria della Côte de Fontaine-de-Vaucluse (1,9 km al 6%). Passato il traguardo volante di Les Imberts al chilometro 40, il GPM di quarta categoria della Côte de Gordes (2,5 km al 5,1%), condurrà al prima categoria de Col de la Liguière (9,3 km al 6,7%), e successivamente, dal chilometro 93, alla doppia scalata, su due versanti diversi, del leggendario Mont Ventoux.

Il primo passaggio è segnalato come GPM di prima categoria di 22 chilometri al 5,1% con punte del 10% nei suoi ultimi 6000 metri prima della vetta. Successivamente ci sarà una discesa di ben 20 chilometri verso Malaucène, prima di arrivare a Saint-Estève, dove partirà la seconda scalata al Ventoux. Qui l’ascesa diventerà d’Hors Categorie con i suoi 15,7 chilometri ma con una pendenza media dell’8,8%. Da brividi. Il traguardo è posto alla fine di una discesa di ben 22 chilometri.

Parlando degli uomini più attesi del giorno, è inevitabile pensare che saranno tutti contro la maglia gialla Tadej Pogacar (UAE Team Emirates), che al momento sembra non aver rivali, specialmente in salita dove sta dimostrando di essere imbattibile. Insomma, per i suoi diretti inseguitori Ben O’Connor (AG2R Citroen Team), Rigoberto Uran (EF Education Nippo), e il temutissimo Richard Carapaz (Ineos Grenadiers) non sarà affatto semplice inventarsi qualcosa.

Contestualmente, vedendo i punti in palio per la giornata odierna, è più che probabile che Nairo Quintana (Arkea Samsic) farà di tutto pur di incrementare la sua leadership con la maglia a pois dei GPM. Contro di lui, vista questa speciale classifica, oltre a O’Connor, figurano Michael Woods (Israel Start-Uo Nation), Wout Poels (Bahrain Victorius) e Sergio Higuita (EF Education Nippo).

Non sarà nemmeno da escludere qualche attacco nelle discese tecniche presenti da parte di esperti del calibro del campione del mondo Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step) e lo stesso Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo). Guardando appunto in Casa Italia, è inevitabile pensare che l’azzurro più atteso, nonché il nostro uomo di classifica, sarà ovviamente Mattia Cattaneo (Deceuninck-Quick Step).

Da verificare poi la condizione in salita degli altri uomini attualmente presenti in classifica generale, oltre a O’Connor, Uran e Carapaz, come Jonas Vingegaard (Jumbo-Visma), Enric Mas (Movistar), Wilco Kelderman (Bora-hansgrohe), Alexey Lutsenko (Astana-Premier Tech) e la coppia di casa formata da Guillaume Martin (Cofidis) e David Gaudu (Groupama-FDJ).

OA Sport vi garantirà la DIRETTA LIVE testuale dell’attesissima undicesima frazione del Tour de France 2021 dalle ore 11.45. Buon divertimento!

Foto: Lapresse

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *