lino-banfi-sulle-condizioni-di-silvio-berlusconi:-“ci-riabbracceremo”

Lino Banfi sulle condizioni di Silvio Berlusconi: “Ci riabbracceremo”

Lino Banfi ha rivelato di aver sentito telefonicamente il Cavaliere Silvio Berlusconi, che gli ha confessato dettagli riguardanti le sue condizioni di salute.

Lino Banfi e Silvio Berlusconi: le condizioni

Lino Banfi ha confessato di essere amico di Silvio Berlusconi da 40 anni. Lui e il cavaliere di recente si sono sentiti per telefono e, a detta dell’attore, l’ex premier gli avrebbe fornito rassicurazioni sulle sue condizioni di salute.

Durante il 2020 Berlusconi è più volte entrato ed uscito dall’ospedale San Raffaele per degli strascichi dovuti al Covid (a cui è risultato positivo lo scorso ottobre). “Ieri sera l’ho sentito. Io e Silvio Berlusconi, siamo amici da 40 anni. Gli ho augurato di rimettersi e che possa stare bene e meglio. Lui mi ha detto: “Lino mio tra un po’ ci saluteremo senza mascherina e ci riabbracceremo”, ha dichiarato. A causa delle sue condizioni di salute Silvio Berlusconi è stato assente dalle ultime udienze al processo Ruby Ter.

Lino Banfi: la pandemia

Il celebre attore di Un Medico in Famiglia ha confessato che, a suo avviso, la pandemia da Coronavirus non avrebbe cambiato “in meglio” le persone. Ospite a Non è l’Arena ha infatti ammesso: “Questa pandemia ci ha cambiato e non credo in meglio. Di sicuro saremo più guardinghi”. Le persone per Banfi di base non sono buone dentro: “Adesso stiamo capendo che dobbiamo essere migliori. Questo casino generale ci ha scosso e adesso piano piano ogni persona si renderà conto che sbagliava prima”.

Lino Banfi: la malattia della moglie

Di recente Lino Banfi è balzato alle cronache parlando del suo rapporto con la moglie, Lucia Zagaria, che da tempo è affetta da Alzheimer. L’attore ha dichiarato di non essersi mai arreso difronte ai sintomi e alle dimenticanze della moglie dovute alla malattia: “Non mi arrendo. La seguono i medici migliori. Voglio arginare la malattia. Le sto provando tutte. E quando posso la faccio ridere”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *