l'importanza-del-nuovo-ponte-che-collega-nigeria-e-camerun

L'importanza del nuovo ponte che collega Nigeria e Camerun




Roma, 27 nov – Pur essendo confinanti, gli scambi commerciali tra Nigeria e Camerun sono molto limitati a causa delle poche infrastrutture che permettono di favorire lo scambio di merci. Per comprendere la gravità della situazione, basti pensare che l’unico collegamento tra i due Paesi africani è un ponte a una sola corsia costruito più di settanta anni fa.

Il ponte tra Nigeria e Camerun

Quello della carenza di infrastrutture è un problema diffuso in Africa, ma i governi di Nigeria e Camerun hanno deciso di costruire un nuovo ponte a due corsie che consentirà migliori scambi commerciali tra i due Paesi, inaugurato poche settimane fa. Costato 44 milioni di dollari e lungo un chilometro e mezzo, all’inaugurazione hanno partecipato il presidente nigeriano, Muhammadu Buhari e quello del Camerun, Paul Biya. I due capi di Stato non hanno risparmiato parole di apprezzamento per sottolineare l’importanza di questa infrastruttura.

Nello specifico il presidente nigeriano ha detto che il nuovo ponte, oltre a portare grossi benefici economici, migliorerà anche i rapporti tra le due nazioni africane e in particolare fra le comunità delle due aree confinanti.

Un aspetto importante di questa infrastruttura: non è stata finanziata dalla Cina, ma dai governi di Camerun e Nigeria assieme alla Banca Africana di Sviluppo. Un importante contributo è arrivato anche dall’Unione europea, con “25 milioni di euro di sovvenzioni, che hanno fatto leva su 259 milioni di euro della Banca africana di sviluppo”. Il nuovo ponte “svilupperà ulteriormente il potenziale agro-pastorale della regione e aumenterà il reddito della popolazione”, si legge in una nota della Commissione europea.

Giuseppe De Santis

Ti è piaciuto l’articolo?

Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.

Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.

Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *