licenziato-da-azienda-agricola-aggredisce-titolare

Licenziato da azienda agricola aggredisce titolare

La redazione

Il consulente del lavoro di un’azienda agricola del barese si è accorto che un bracciante alle dipendenze della stessa percepiva indebitamente il reddito di cittadinanza. Ha segnalato la cosa al titolare che ha licenziato il bracciante.

Costui la mattina dopo è tornato in azienda pretendendo di lavorare. Visto che si trovava lì gli è stato permesso di lavorare solo per quel giorno che alla fine gli è stato liquidato a mani dal titolare.

Stessa scena il giorno successivo solo che questa volta il titolare dell’azienda gli ha opposto il rifiuto. A questo punto armatosi di coltello e catena ha chiesto denaro.

Alcuni dipendenti avevano nel frattempo allertato i Carabinieri che, tempestivamente arrivati, hanno colto il bracciante trentenne in flagranza di reato e oltre ad arrestarlo hanno informato le autorità competenti per la revoca del beneficio del reddito di cittadinanza illecitamente percepito.

Per commenti, precisazioni ed interventi potete utilizzare il “Lascia un commento” a piè dell’articolo, o scrivere alle e-mail info@lavocenews.it della redazione o direttore@lavocenews.it, per seguirci su Facebook potete mettere cortesemente il “mi piace” sulla pagina La Voce News o iscrivervi al gruppo lavocenews.it grazie.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *