lega-navale-taranto,-successi-nazionali

Lega Navale Taranto, successi nazionali

Prosegue con successo, sul piano nazionale, l’attività agonistica della sezione di Taranto della Lega Navale. Da un lato i piccoli atleti del gruppo del kayak e dall’altro le atlete del canottaggio a sedile fisso.


Gruppo kayak Alessandro Tomai (10 anni) e Samuele Mariano (12 anni), della categoria ‘Allievi B’, porteranno per la prima volta Taranto al Meeting delle Regioni del circuito nazionale Canoagiovani che si svolgerà sul lago di Caldonazzo i prossimi 9-10 e 11 settembre.


“Insieme a loro anche i tecnici federali Daniele Nasole e Luigi Arachi e il team manager della LNI di Taranto, Giovanni Tomai. Alessandro, tra i piu piccoli della sua categoria – spiegano dalla Lega Navale – si cimenterà nella sua specialità dei 2000 mt dopo aver già gareggiato, durante l’estate, a Castelgandolfo e ad Enna. Samuele, invece, gareggerà nella sua specialità dei 200 mt. Insieme formeranno equipaggio K2 per le gare di velocità dei 200 mt”.

Il Canoa giovani rappresenta il più importante circuito agonistico nazionale a livello giovanile promosso annualmente dalla Federazione Italiana Canoa Kayak. Millecinquecento saranno gli atleti appartenenti a ben cento società. Tra queste ultime spiccano le Fiamme Gialle, le Fiamme Oro, la Marina Militare, l’Aeronautica, l’Esercito, il Circolo Canottieri Barion, il Canoa Club Ferrara e tanti altri. Il presidente della Lega Navale sez .di Taranto, Flavio Musolino, e il consigliere con delegazione allo sport, Valentina Benefico, esprimono grande soddisfazione per questo importante traguardo che permette al capoluogo ionico di essere presente su un palcoscenico così blasonato.La voce dei bambini. “Siamo emozionati e felici. Per noi rappresentare Taranto e la Puglia a questa finale è un sogno che si avvera, fate il tifo per noi”.

“Di fondamentale importanza, inoltre, il coinvolgimento ed il supporto delle istituzioni tarantine tra cui spicca il caloroso incoraggiamento dei massimi esponenti del Comune di Taranto e l’interessamento ed il sostegno di importanti  realtà imprenditoriali tra cui il credito cooperativo di San Marzano di San Giuseppe , Empired  Real Estate Development, Comes, Soci Fondazione Taranto 25, Centrale del Latte Puglia, Taranto Spartan Polis, Redorà” evidenziano dalla Lega Navale.


Impresa straordinaria, intanto, delle donne del canottaggio a sedile fisso nella storica Regata dei Gonfaloni giunto alla 27^ edizione e V Memorial Giovanni Verzulli. Il tradizionale trofeo delle marinerie pescaresi e dell’Adriatico, all’interno del porto canale di Pescara con ben ventuno equipaggi, tra maschili e femminili, legate alle tradizione del mare.La manifestazione si svolge con equipaggi di 10 vogatori e un timoniere, su lancia a 10 remi, su una distanza di un miglio marino per gli uomini e mezzo miglio per donne.Le atlete tarantine della Lega Navale Italiana hanno battuto sul tempo le altre società di categoria con 12′.47″. Sacrificio e dedizione, tecnica e coesione di squadra hanno portato sul podio Sabina De Florio, Mariavittoria Gatto, Gabriela Russano, Cosima Pulpo, Anna Vittoria Cirillo, Samantha Labile, Roseta Cavallo, Marina Miceli, Mariella Fiore, Daniela Cigliola, Luciano Boscaino (timoniere). Una squadra dove ogni componente è spinto a raggiungere un obiettivo comune, dove ci si rispetta, ci si fida e si supportano a vicenda (l’immagine che pubblichiamo è stata diffusa dalla Lega Navale Taranto)

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.