la-moda-piange-renato-balestra-|-la-voce-news

La Moda piange Renato Balestra | La Voce News

Il Made in Italy piange uno dei suoi maggiori creatori e promotori: Renato Balestra lo stilista dei Blu che ha vestito dive e regine.

Maria Catalano Fiore

Si è spento, a quasi 98 anni, uno dei più grandi stilisti italiani del 900.

Renato Balestra nato a Trieste il 3 maggio 1924 morto a Roma il 26 novembre 2022. Lo hanno annunciato le figlie Fabiana e Federica con la nipote Sofia, eredi del suo marchio e dell’ Atelier a piazza Barberini a Roma.

Renato, nato a Trieste in una famiglia di ingegneri ed architetti, alla moda non pensava minimamente. Da giovane si dedica all’architettura, all’arte, alla musica ed alla scenografia.

Renato Balestra negli anni 60

Un bozzetto di un suo abito, disegnato per uno spettacolo, viene spedito da alcuni amici, a Milano, al “Centro Italiano per la Moda”, per un concorso. Quel bozzetto ha successo, Renato viene invitato a collaborare ad una sfilata fiorentina, gli cambia totalmente la vita.

In seguito, nel 1954, si trasferisce a Roma dove inizia a lavorare per il grande Emilio Schubert e per le Sorelle Fontana.

Alcuni abiti in “Blu Balestra”

Nel 1958 comincia a presentare le sue collezioni negli Stati Uniti, da Los Angeles a New York sino al suo debutto ad Hollywood, diventando il designer preferito di star del cinema, da Liz Taylor a Claudia Cardinale, da Candice Bergen a Cyd Charisse e tante altre.

Nel 1959 apre il suo primo atelier a Roma, in via Gregoriana e nel 1961 presenta una sua Collezione presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna.

E’ n questi anni che nascono i suoi abiti ben strutturati ed il celeberrimo “Blu Balestra”: Un abito corto, in raso di un blu brillante, magico e senza tempo. Un colore unico ancora oggi simbolo della sua Maison.

Il suo celebre profumo

Un grande creativo, ma anche un intuitivo e pragmatico, è uno dei primi a credere nelle licenze, lanciando la sua linea di “Profumi Balestra”, nel 1978. Negli anni successivi avvia altre categorie di prodotti: oltre alle fragranze anche trucco, valige, occhiali e articoli per la casa.

Balestra: linea casa

Con le sue creazioni, di taglio sartoriale, tradizionale, raffinate e romantiche sapeva conquistare tutti da semplici donne o uomini, sino a vip o reali. Balestra era apprezzato anche per la sua classe, era un personaggio carismatico ed anche televisivo. Nel 2001, su Rai 2, conduce uno spettacolo particolare, collegandosi da casa sua, è a cena con i suoi ospiti celebri. Amante del bel mondo, infatti, invitava la nobiltà ed i Vip romani, in casa, a cena.

Tanti i riconoscimenti ottenuti nella sua lunga carriera caratterizzata anche da una passione per il mondo dello spettacolo, per il quale disegna costumi e scenografie. Nel 2019 una mostra antologica, ne celebra la carriera, nella Certosa di San Martino a Napoli.

addio…

I funerali martedì 29 novembre, a Roma, nella Chiesa di Santa Maria del Popolo, la Chiesa degli artisti.

Per seguirci su Facebook mettete il “mi piace” sulla pagina La Voce News o iscrivetevi al gruppo lavocenews.it. Contatti: direttore@lavocenews.it o info@lavocenews.it. Grazie

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *