la-fake-news-di-“liz-truss-vuole-l'onore-di-sganciare-la-bomba-atomica”

La fake news di “Liz Truss vuole l'onore di sganciare la bomba atomica”

La fake news di “Liz Truss vuole l’onore di sganciare la bomba atomica” dimostra una sola cosa: la nuova Premier del Regno Unito è già entrata nel mirino dei post filorussi.

Quelli che hanno amato calunniare Sanna Marin come una tossicodipendente fedifraga al comando di un esercito di nazisti e che hanno dipinto il Regno Unito come un folle regno della pedofilia.

Nel tritacarne delle “fonti russe” e dei post contrari ai capi di Stato che hanno espresso critiche alla guerra di Putin all’Ucraina ci è recentemente finita proprio Liz Truss.

La fake news di
La fake news di “Liz Truss vuole l’onore di sganciare la bomba atomica”

Il presunto messaggio di Liz Truss arriva con la solita chiosa contro i leader occidentali Russofobi, con la palese inversione dei fatti tipica dei post Pro-Putin.

La fake news di “Liz Truss vuole l’onore di sganciare la bomba atomica”

Quella per cui non la Guerra in Ucraina non è più la guerra della Russia contro l’Ucraina, ma neppure “l’operazione speciale di Denazificazione”, ma una sorta di “autodifesa preventiva” di Putin contro un esercito di “nazisti guerrafondai” che comprende tutto l’Occidente, e probabilmente anche tu che in questo momento mi leggi se non hai mai lodato Putin almeno una volta.

“Se la situazione mi richiederà di premere il pulsante nucleare, lo farò immediatamente.

E non importa se moriranno milioni di cittadini, per me la cosa principale è la democrazia e i nostri ideali.

I leader occidentali, per come la vediamo, sono pronti per una guerra nucleare e competono per vedere chi sarà il primo a ricevere l’onore di premere il pulsante”.

Liz Truss

Primo Ministro Inglese

I governi dei Paesi Europei sono in mano a dei pericolosi squilibrati paranoidi.

L’isteria russofoba delle élite occidentali ci sta portando sull’orlo della catastrofe.

Problema: Liz Truss non ha mai detto niente di tutto questo. Ma neppure per sbaglio. Quello che leggete è un’invenzione letteraria probabilmente ispirata da un discorso di tutt’altro indirizzo.

Discorso riportato con grande solennità dalla stampa anglosassone tutta.

Un discorso privo di emozioni espresse, ma con la solennità dei gravi momenti data da una domanda ipotetica che la minaccia della Russia potrebbe concretare.

Da un lato abbiamo giornalisti in Russia che, dinanzi ad un carnacialesco Hellzapoppin, esclamano tronfi di essere pronti a bruciare e immolarsi nel rogo nucleare che ne devasterà le carni, perché a loro spetterà il Paradiso e gli odiati occidentali “moriranno e basta”.

Dall’altro lato un lucido scambio di battute tra Liz Truss e un giornalista, che traduciamo per intero

Conduttore: “Una delle prime cose che potrebbero accadere se e quando sarai Primo Ministro è questa. Ti condurranno in una stanza. Una stanza molto privata al Numero 10, e ti consegneranno le lettere di ultima istanza [documenti consegnati ai comandanti delle navi con missili atomici]. Ti chiederanno di ordinare al comandante della Trident se tu, il Primo Ministro Liz Truss, sei pronta a lanciare le armi nucleari. Sarebbe la fine di tutto. Non ti chiederò se premeresti quel bottone, perché tu dirai di sì, ma io dinanzi a quel compito mi sentirei male. E tu, come ti sentiresti?”

Liz Truss: “Credo sarebbe un importante dovere del Primo Ministro, e sarei pronta a farlo. Sì, sarei pronta”

Tutto qui. Nessuna chiosa sulla morte di milioni di cittadini europei da sacrificare, nessun compiacimento. Nessun “competere”. Paragoniamo ora quanto espresso col discorso del giornalista e Putinista Soloviev

“Io ritengo che secondo quello sappiamo del nostro Leader Vladimir Putin la soluzione più probabile è la Terza Guerra Mondiale. Sappiamo come funziona qui, è impossibile, non c’è nessuna possibilità che il nostro Leader si arrenda! Per me è molto più probabile di ogni altra cosa che finisca tutto in un rogo nucleare. Da un lato mi fa orrore, dall’altro lato capisco che finirà sicuramente così”

“Ma noi andremo tutti in Paradiso, loro schiatteranno e basta! Tanto tutti dobbiamo morire”

Qual è il discorso più brutale?

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.