ischia,-tre-vittime:-c'e-anche-una-bimba-di-5-anni.-il-governo-stanzia-due-milioni

Ischia, tre vittime: c'è anche una bimba di 5 anni. Il governo stanzia due milioni




Roma, 27 nov – Frana a Ischia, sono tre le vittime accertate. Dopo il corpo della 31enne Eleonora Sirabella, ritrovato ieri sotto un metro e mezzo di fango, oggi altre l’isola piange altri due morti. La seconda vittima è una bimba di 5-6 anni, il cui corpo è stato ritrovato privo di vita in una camera da letto, sotto un materasso, di un’abitazione travolta dalla frana. La bimba indossava un pigiamino rosa. La terza salma recuperata è di una donna anziana, ritrovata dai soccorritori che scavano a mano da ore nella zona di via Celario, la cui identità non è stata ancora determinata. Nel frattempo il governo ha deciso di stanziare i primi due milioni di euro, dichiarando lo stato di emergenza che durerà fino a gennaio.

Ischia, tre vittime: c’è anche una bimba di 5 anni. Il governo stanzia due milioni

Sono dunque tre le vittime accertate, non otto come erroneamente comunicato ieri dal ministro Matteo Salvini. Oggi il governo si è riunito a Palazzo Chigi e ha deciso di stanziare i primi due milioni di euro, su proposta di Nello Musumeci, ministro per la Protezione Civile. Ne “seguiranno altri non appena avremo una ricognizione dei danni e delle esigenze immediate. Diverso il ragionamento sul piano di ricostruzione che riguarderà strutture pubbliche e private”, ha dichiarato Musumeci.

Durante la riunione dell’esecutivo, il primo ministro Giorgia Meloni ha espresso nuovamente vicinanza alle popolazioni colpite, dicendo che adesso la priorità è lasciar lavorare i soccorritori e i volontari, evitando di intralciare il loro lavoro. Quando le condizioni lo consentiranno, la Meloni visiterà l’isola di Ischia per incontrare i cittadini. “Con il Consiglio dei ministri di questa mattina il Governo ha dato risposta immediata per Ischia dichiarando lo stato di emergenza e disponendo un primo stanziamento di 2 milioni di euro. Alla popolazione rinnovo vicinanza ed esprimo gratitudine nei confronti di coloro che sono impegnati nei soccorsi”, ha scritto il premier su Twitter. Intantoil governo ha anhce nominato Simonetta Calcaterra commissario per la gestione dell’emergenza.

Ti è piaciuto l’articolo?

Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.

Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.

Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *