i-jalisse-ventisei-anni-fuori-da-sanremo,-con-irresistibile-ottimismo

I Jalisse ventisei anni fuori da Sanremo, con irresistibile ottimismo

I Jalisse ventisei anni fuori da Sanremo, con irresistibile ottimismo. Siamo a 26 anni da “Fiumi di Parole”, anno in cui Fabio Ricci (Roma, 5 settembre 1965) e Alessandra Drusian (Oderzo, 18 maggio 1969), partner nella vita (come marito e moglie dal 1999) e nell’arte, come il duo dei Jalisse, hanno conquistato Sanremo 1997.

Quarti ad Eurovision 1997 con 117 punti, da allora non hanno più avuto attenzione in Italia.

Il silenzio è diventato opprimente, riempito da teorie e indiscrezioni, tra le quali i sospetti mai provati di una vittoria ad Eurovision “rubata” per non dover assumere l’onere di un Eurovision 1998 tutto Italiano.

Le voci vanno e vengono, le teorie divampano come un fuoco e bruciano fino a diventare bianche ceneri: la carriera dei Jalisse da allora non ebbe più le luci della ribalta Aristoniana, ma hanno cantato in giro per il mondo arrivando nei palchi di con date di Stati Uniti, Canada, Russia (pre-bellica, ovviamente) e Cile con discreto successo.

La loro vita professionale ha continuato come quella familiare, con serenità. Il citato matrimonio due anni dopo quella vittoria, una figlia, Angelica, e nel 2004 la colonna sonora per una campagna pubblicitaria romana, seguita da un album nel 2005.

Nel mezzo, un tentativo di tornare sul palco dell’Ariston all’anno, ogni anno frustrato.

Nel 2020, una lunga lettera aperta alla direzione di Sanremo, affidata ai Social, con l’elenco delle canzoni presentate negli anni e la richiesta di un perché, spiegazioni per placare la loro sete di ritorno.

Nel 2021, il 25mo anniversario di “Fiumi di Parole”, ed un nuovo appello.

Nel 2022 i Jalisse ci riprovano, e ancora non riescono. Ma questa volta con ottimismo annunciano che ritorneranno, e presentano un loro singolo decisamente natalizio.

I Jalisse ventisei anni fuori da Sanremo, con irresistibile ottimismo: perché se c’è una cosa che i Jalisse non hanno mai perso, è quella voglia di riprovare. Ancora ed ancora.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *