friends,-la-reunion:-il-cast,-i-cachet-e-gli-ospiti

Friends, la reunion: il cast, i cachet e gli ospiti

La reunion di Friends è stata spostata di quasi un anno a causa dell’emergenza Coronavirus, ma finalmente sono emersi i primi dettagli riguardanti la data della messa in onda, i cachet e gli importanti ospiti attesi nel programma.

Friends: la reunion

A circa 20 anni dalla messa in onda della prima puntata i fan di Friends possono finalmente assistere all’attesa reunion della serie cult, finora posticipata a causa del Covid.

Le riprese sono iniziate a metà del 2020 e vi hanno preso parte tutti i principali attori della famosa sit-com anni 90, ossia Jennifer Aniston ( nel ruolo di Rachel), Lisa Kudrow (nel ruolo di Phoebe), Courteney Cox (che veste i panni di Monica), Matthew Perry (che interpresa Chandler), David Schwimmer (Ross) e Matt LeBlanc (che è Joey). Per l’episodio speciale della serie cult sarebbero stati dati 2 milioni e mezzo di dollari a ciascun attore come compenso e a quanto pare dovrebbero essere previsti degli ospiti speciali, o meglio delle guest star ossia Lady Gaga e Justin Bieber. Oltre loro, secondo indiscrezioni, prenderanno parte allo show anche il calciatore David Beckham, la modella Cindy Crawford, Cara Delevingne, Reese Witherspoon, Kit Harington e Malala Yousafzai. La puntata speciale di reunion dello show andrà in onda il 27 maggio per WarnerMedia. 

Friends: la serie culto

Oltre ad esser stata una vera e propria serie cult degli anni ’90, Friends ha permesso agli attori del cast di conoscersi e diventare buoni amici. Spesso nel corso degli anni sono stati loro stessi a mostrarsi tramite social durante le loro cene insieme e durante i loro viaggi. Jennifer Aniston ad esempio è una delle migliori amiche della collega Courtney Cox (ed è stata madrina di battesimo per sua figlia Coco).

Friends: la puntata speciale

L’episodio speciale di Friends è stato girato da Ben Winston, che è il produttore esecutivo insieme a Kevin Bright, Marta Kauffman e David Crane. Le riprese dovevano iniziare a gennaio 2020 ma poi l’emergenza Coronavirus ha fatto slittare il progetto per oltre 1 anno.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *