flavio-insinna,-il-ricordo-di-raffaella-carra:-“era-avanti-anni-luce”

Flavio Insinna, il ricordo di Raffaella Carrà: “Era avanti anni luce”

La morte di Raffaella Carrà ha sconvolto il mondo intero. Nelle ultime ore, molti i volti noti e non che si sono recati presso la camera ardente allestita al Campidoglio per darle l’ultimo saluto. Tra loro anche Flavio Insinna, che le ha riservato parole bellissime. 

Flavio Insinna: il ricordo di Raffaella Carrà

Raffaella Carrà se n’è andata in un giorno come tanti, un banale lunedì d’estate. Nessuno se l’aspettava e la notizia della sua scomparsa ha fatto in un lampo il giro del mondo.

Non a caso, tra i giornalisti presenti alla camera ardente allestita in Campidoglio, ce ne sono diversi che provengono dall’Estero. Una di loro, intervistata durante il programma Dedicato di Serena Autieri, ha raccontato che viene dall’Argentina. Il suo Paese amava tantissimo Raffaella e i funerali verranno trasmessi in diretta televisiva anche da loro. Tra le tante persone arrivate in Campidoglio, c’è anche Flavio Insinna, che ha riservato parole bellissime alla Carrà. 

Flavio Insinna su Raffaella Carrà: le parole

Flavio. nell’ultimo passaggio del feretro di Raffaella davanti al Teatro delle Vittorie, ha dichiarato: 

“E’ il tuca tuca da bambino, è lei con Corrado e Vittorio de Sica in cui giocano a fare un provino, c’ha fatto innamorare del ballo, delle canzoni, di quella televisione. Il suo non è mai stato un rumore fastidioso ma che ti invitava a ballare. Il ricordo è quello di tutti, di una persona che ha reso il mondo più bello. Di una donna che parlava d’amore e anche di tipi particolari di amore. Lei è cresciuta senza papà e negli anni ’70 diceva ironicamente non sono cresciuta male. Era avanti anni luce. Ora siamo più soli, ci manca un genio”. 

Parole colme di affetto e stima, pronunciate da un Insinna visibilmente provato. 

Flavio Insinna: Raffaella Carrà come un faro

Intervistato dal Tg1 durante la maratona che segue il feretro di Raffaella Carrà nei luoghi simbolo della sua carriera, Insinna ha ammesso: 

“Tutti quelli che vogliono fare questo mestiere dovrebbero imparare dalla Carrà. Ho avuto il piacere di vederla in sala prove. Per noi resterà un faro“. 

Raffaella, la mitica artista dal caschetto biondo perfetto e dalla risata contagiosa, resterà nella memoria e nel cuore di tutti, Vip e non. 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *