eurovision-2022,-luca-tommassini-senza-freni-“succedono-dei-fatti-un-po’-particolari-negli-hotel-…”

Eurovision 2022, Luca Tommassini senza freni “Succedono dei fatti un po’ particolari negli hotel …”

E’ trascorsa una settimana da quando lo scorso sabato 14 maggio 2022 è andata in onda su Rai 1 la finale dell’Eurovision Song Contest.  Ed ecco che nelle ultime ore si sta tanto parlando di quanto affermato proprio alcuni giorni fa dal celebre coreografo Luca Tommassini il quale nel corso di un’intervista rilasciata a Oggi è un altro giorno ha parlato di accordi tra le delegazioni dei Paesi che sono soliti partecipare al noto Festival Musicale Europeo.  Ma esattamente di cosa stiamo parlando? Quali sono state le parole espresse dal coreografo?  Facciamo un po’ di chiarezza.

La rivelazione di Luca Tommassini sull’Eurovision Song Contest 2022

Nelle ultime ore si sta tanto parlando di accordi e di irregolarità nelle votazioni di alcuni paesi all’Eurovision Song Contest.  Ed è proprio a tal proposito che si è tornati a parlare di quanto affermato lo scorso 13 maggio dal coreografo Luca Tommassini nel corso dell’intervista rilasciata a Serena Bortone nel programma Oggi è un altro giorno.  Nello specifico il coreografo ha parlato di accordi tra le delegazioni dei paesi che sono soliti partecipare al celebre festival musicale europeo . E nello specifico ha rivelato “Achille è stato penalizzato perché nella sua serata l’Italia non poteva votare. C’è molta politica dietro l’Eurovision. Sì c’è molta geopolitica perché quando vai lì ci sono tutti i tavoli dove si mettono tanto d’accordo i paesi l’uno con l’altro”. 

Le parole del coreografo spiazzano: “Succedono fatti particolari negli hotel”

Tommassini nel corso della stessa intervista a Oggi è un altro giorno ha poi rivelato “Diciamo che succedono dei fatti un po’ particolari negli hotel. Perché è vero che una parte è il pubblico a votare, l’altra parte però sono le delegazioni che si incontrano negli alberghi e fanno… Io lo dico perché ci sono stato due volte e poi ho fatto anche quello Junior a Parigi“. Tommassini  ha quindi parlato di fatti strani rivelando che i paesi sono soliti scambiarsi dei voti perché tra di loro hanno dei rapporti amichevoli.

Irregolarità all’Eurovision Song Contest 2022

Nelle ultime ore si sta tanto parlando di accordi e di irregolarità nelle votazioni all’Eurovision Song Contest. Irregolarità che hanno coinvolto circa sei Paesi. Proprio per tale motivo la EBU è intervenuta rimuovendo i voti irregolari e sostituendoli con altri. Quanto accaduto però non è piaciuto a San Marino che ha replicato affermando “Nulla ci fa pensare che i nostri giurati abbiano votato qualcosa che non piacesse loro. Il loro – e nostro – 12 all’Italia è stato sostituito da EBU con un 12 alla Spagna. Abbiamo chiesto in quale maniera sia stato “calcolato” questo nuovo voto ma non ci è stata data una risposta precisa”.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.