dramma-familiare:-muore-a-venti-giorni-dall’incidente-stradale.-indagato-il-marito

Dramma familiare: muore a venti giorni dall’incidente stradale. Indagato il marito

polizia-1-1-1

Letture: 1.061

SULMONA – Muore a venti giorni dall’incidente stradale in autostrada e il marito finisce sul registro degli indagati come atto formale e dovuto. Un dramma nel dramma verrebbe da dire. Una tragedia familiare che vede protagonista una 74 enne di Sulmona, deceduta nei giorni scorsi nell’ospedale civile di Pescara, dopo la degenza durata una ventina di giorni, che si era resa necessaria a seguito del sinistro stradale del 15 maggio. Sul caso la Procura della Repubblica di Pescara, competente territorialmente, ha aperto un fascicolo per omicidio stradale e ha disposto l’esame autoptico come atto dovuto. E’ stato inoltre rilasciato il nulla osta per la celebrazione delle esequie senza cremazione. L’incidente, senza coinvolgimento di terzi, si è verificato nei pressi dell’autogrill di Brecciarola, per via verosimilmente dei lavori in corso che prevedevano l’obbligo a rientrare sulla carreggiata. L’auto sulla quale viaggiava la coppia, il marito al volante e la donna sul lato del passeggero, avrebbe perso il controllo per cause in corso di accertamento. Da lì il trasferimento in ospedale della donna. Il suo cuore si è fermato dopo circa venti giorni, anche per le pregresse patologie con cui lottava. Saranno le indagini della Procura a stabilire se può esserci o meno un messo con il sinistro. Una tragica fatalità che ha portato i magistrati del capoluogo adriatico, come da prassi, ad iscrivere sul registro degli indagati il nome del marito, conducente della vettura. I rilievi sono stati eseguiti dalla Polizia Stradale di Pratola Peligna mentre la salma è esposta nella Casa Funeraria Caliendo Celestial.

Riproduzione riservata

Potrebbe interessarti anche

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.