dr-mercy,-ashley-sconvolge:-mai-visto-nulla-di-simile-prima-d'ora,-da-restare-senza-parole

Dr Mercy, Ashley sconvolge: mai visto nulla di simile prima d'ora, da restare senza parole

Ashley chiede aiuto alla Dr Mercy: davvero sconvolgente, non si era mai visto nulla di simile prima d’ora, da restare a bocca aperta.

Siamo soliti raccontarvi le avventure che si alternano nello studio della dottoressa Craythorne o Lee, rispettivamente protagoniste indiscusse de La clinica della pelle e La dottoressa Pimple Popper, ma stavolta vogliamo completamente ‘stravolgere’ le nostre abitudini. E raccontarvi tutti quei pazienti che hanno voluto chiedere aiuto alla giovane e dolce Dr Mercy. 

dr mercy ashley
Ashley. Credits: Discovery

Di origini nigeriane, la dottoressa è iscritta all’albo dei dermatologi da più di 10 anni. E, dopo aver aperto uno studio a Chicago, ha fatto in modo che tutte quelle persone che avevano bisogno di aiuto per via delle loro malattie alla pelle, si rivolgessero a lei.

La prima paziente che il pubblico ha avuto modo di poter conoscere nella nuova serie tv ‘Dr Mercy’, è stata proprio la giovanissima Ashley. Affetta da neurofibromatosi, la donna ha raccontato di aver voluto rivolgersi alla dottoressa nigeriana per risolvere una volta e per sempre il suo problema. Rimasta orfana di madre all’età di 8 anni, Ashley era consapevole che la sua malattia fosse ereditaria e temeva tantissimo che anche uno dei suoi quattro figli avesse potuto soffrirne.

Sconvolgente a Dr Mercy: la storia di Ashley, da brividi

Come dicevamo, quindi, Ashley è stata la prima paziente della Dr Mercy a chiederle aiuto nel programma tv. Affetta da neurofibromatosi, la donna ha raccontato di aver iniziato a soffrire di questa malattia dall’età della pubertà. Se inizialmente, però, le escrescenze erano piccolissime e poche, col passare del tempo sono aumentate sempre di più di dimensioni e di numero. Ad oggi, il corpo di Ashley era completamente ricoperto di neurofibromi. A partire dal viso fino al torace e la schiena, la paziente della dottoressa aveva un disperato bisogno di aiuto. Guardate un po’ com’era ridotta:

dr mercy ashley
Malattia Ashley. Credits: Discovery

Si capisce chiaramente che Ashley aveva un disperato bisogno di aiuto. La Dr Mercy le sarà stata d’aiuto? Assolutamente si! Dopo aver ascoltato minuziosamente la sua storia ed aver capito quanto era importante per lei poter fare qualcosa per la sua pelle, la dottoressa si è immediatamente messa in opera per aiutarla. Certo, come ci insegnano Lorne e Susan – entrambe pazienti di Sandra Lee – non c’è un vero e proprio rimedio per la neurofibromatosi. Pertanto, anche la giovane Mercy ha voluto inizialmente operare su quelle escrescenze che davano più fastidio alla sua paziente. Il risultato ottenuto è stato magnifico ed Ashley non ha potuto fare a meno di ‘esultare’ una volta vistasi allo specchio.

dr mercy ashley
Ashley dopo. Credits: Discovery

Il cammino, da come si può chiaramente comprendere, è ancora molto lungo e la Dr Mercy avrà parecchio da fare con Ashley, ma la donna è molto soddisfatta dell’inizio. Ed anche non possiamo fare altro che esserlo!

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.