covid,-in-puglia-lieve-calo-dei-nuovi-contagi,-oggi-meno-di-mille-casi.-in-basilicata-continua-l

Covid, in Puglia lieve calo dei nuovi contagi, oggi meno di mille casi. In Basilicata continua l

Quasi un pugliese su cinque ha fatto la quarta dose di vaccino

05 Dicembre 2022

Redazione online

Nella settimana 25 novembre al primo dicembre in Puglia i contagi Covid sono rimasti sostanzialmente stabili, c’è stato un lieve calo pari allo 0,8%, per una incidenza di 233,2 casi ogni 100mila abitanti. E’ quanto riporta il monitoraggio settimanale della fondazione Gimbe. Negli ospedali, invece, rispetto alla settimana precedente c’è stato un aumento del tasso di occupazione dei posti letto da parte dei pazienti contagi dal Covid-19: in area Medica si è passati dal 7 all’8% di occupazione, mentre nelle Terapie intensive il tasso è del 2,7%, quasi un punto percentuale in più rispetto a sette giorni prima. Tuttavia la percentuale di occupazione resta sotto la media nazionale.

Sono 725 i nuovi casi di coronavirus in Puglia su 10.998 test giornalieri registrati, con una incidenza che crolla al 6,5%. Non c’è stata alcuna vittima mentre delle 16.303 persone attualmente positive, 225 sono ricoverate in area non critica (ieri erano 216) e 18 in terapia intensiva (come ieri). Questa la distribuzione dei nuovi casi per provincia: Bari, 193; Bat, 54; Brindisi, 78; Foggia, 81; Lecce, 260; Taranto, 51. I residenti fuori regione sono 7 e uno di provincia non definita.

Quasi un pugliese su cinque ha fatto la quarta dose di vaccino anti Covid, il tasso di copertura, secondo il monitoraggio Gimbe, è salito al 19,8% ma resta sotto la media nazionale pari al 26,9%. Per quanto riguarda, invece, la terza dose la percentuale di popolazione over 5 anni che non l’ha ricevuta è pari a 12,2% contro una media nazionale dell’11,8%. Infine, la percentuale di popolazione over 5 anni che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari al 8,1% contro una media nazionale del 10,6%.

LA SITUAZIONE IN BASILICATA

In Basilicata, «nella settimana dal 25 novembre al primo dicembre, si registra un peggioramento dell’incidenza per 100 mila abitanti (157,6) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi (5,7%) rispetto alla settimana precedente. Sotto media nazionale i posti letto in area medica (8,3%) e in terapia intensiva (1,6%) occupati da pazienti Covid-19». Sono le principali conclusioni del monitoraggio settimanale sull’andamento della pandemia svolto dalla Fondazione Gimbe.

«La percentuale di popolazione con oltre cinque anni di età che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari al 9,7% (media Italia 10,6%) a cui aggiungere la popolazione over 5 anni temporaneamente protetta, in quanto guarita da Covid-19 da meno di 180 giorni, pari al 0,9%; la percentuale di popolazione con oltre cinque anni che non ha ricevuto la terza dose di vaccino è pari a 11,8% (media Italia 11,8%) a cui aggiungere la popolazione over 5 anni guarita da meno di 120 giorni, che non può ricevere la terza dose nell’immediato, pari al 3,2%; il tasso di copertura vaccinale con quarta dose è del 14,3% (media Italia 26,9%). La popolazione fra cinque e undici anni di età che ha completato il ciclo vaccinale è pari 45,4% (media Italia 35,3%) a cui aggiungere un ulteriore 4,2% (media Italia 3,3%) solo con prima dose. L’elenco dei nuovi casi per 100 mila abitanti dell’ultima settimana suddivisi per provincia: Potenza 177 (+9,5% rispetto alla settimana precedente), Matera 113 (-4,4% rispetto alla settimana precedente)».

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *