corruzione-in-sanita-puglia,-chiesto-processo-per-ex-senatore

Corruzione in sanità Puglia, chiesto processo per ex senatore

Chiesto il rinvio a giudizio per l’ex assessore pugliese al Welfare ed ex senatore Salvatore Ruggeri

17 Novembre 2022

LECCE – La Procura di Lecce ha chiesto il rinvio a giudizio per l’ex assessore pugliese al Welfare ed ex senatore Salvatore Ruggeri e per altre 22 persone indagate nell’inchiesta chiamata «Re Artù» sul presunto intreccio tra politica e sanità sfociata in undici arresti il 7 luglio scorso. La richiesta di processo è firmata dal pm inquirente, Alessandro Prontera. L’udienza preliminare si terrà dinanzi al gup Sergio Tosi il prossimo 19 dicembre presso l’aula bunker del carcere Borgo San Nicola. Ruggeri, 72 anni, è agli arresti domiciliari dallo scorso luglio. Tra gli indagati per i quali è stato chiesto il processo, l’ex direttore generale dell’Asl Lecce Rodolfo Rollo, il sindaco di Scorrano Mario Pendinelli, ex consigliere regionale, e l’ex sindaco di Otranto Pierpaolo Cariddi, in carcere insieme al fratello Luciano nell’ambito un’altra vicenda giudiziaria. Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di corruzione, abuso d’ufficio, traffico di influenze illecite e falso ideologico in atti pubblici.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.