concorso-ministero-della-cultura,-518-posti:-come-candidarsi

Concorso ministero della Cultura, 518 posti: come candidarsi

5‘ di lettura

Nuovo concorso ministero della Cultura. Se cerchi un lavoro e sei un amante della cultura, allora questo articolo fa al caso tuo. In questa breve guida, infatti, parleremo dell’ultimo concordo del ministero della Cultura, che è alla ricerca di ben 518 figure professionali. Siete curiosi di sapere quali posizioni sono aperte? (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice:

Concorso ministero della Cultura, in cosa consiste

  • Quali sono i posti offerti nel concorso ministero della Cultura?

Il bando di concorso pubblico ha l’obiettivo di ricerca e conseguente assunzione di 8 paleontologi, 10 demoetnoantropologi, 15 restauratori, 20 archeologi, 32 architetti, 35 storici dell’arte, 130 bibliotecari e 268 archivisti.

  • Entro quando può essere inviata la candidatura?

La domanda per le posizioni di cui al primo punto dovrà essere inoltrata entro le ore 23.59 del prossimo 9 dicembre 2022.

  • Come si invia la candidatura?

La candidatura dovrà essere inoltrata per via telematica all’indirizzo fornito dallo stesso ministero della Cultura.

  • Quali sono i requisiti necessari per partecipare al concorso ministero della Cultura?

Sicuramente è indispensabile avere la cittadinanza italiana o di uno stato membro UE. Sarà, poi, importante avere più di 18 anni di età e i titoli di studio richiesti per il profilo professionale ricercato per cui vi candiderete.

Andiamo a scoprire insieme qualcosa di più su questo nuovo concorso ministero della Cultura.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Concorso ministero della Cultura, le parole del ministro Sangiuliano

Chi afferma che “con la cultura non si mangia” sbaglia di grosso! Si, perché è proprio il ministero della Cultura che ha indetto il nuovo concorso per ricercare ben 518 figure professionali. Lo stesso ministro Gennaro Sangiuliano ha dichiarato di voler iniziare a lavorare proprio per rafforzare la pianta organica del Ministero. Ecco le sue parole:

Nuove energie per il Ministero della Cultura: con il bando per oltre 500 funzionari tecnici dei beni culturali cominciamo a lavorare per rafforzare la pianta organica. Le porte dell’amministrazione si aprono così all’immissione in ruolo di professionisti altamente specializzati, che porteranno linfa vitale nella tutela e nella valorizzazione dell’immenso patrimonio culturale italiano. Auguro in bocca al lupo a quei tanti giovani che si cimenteranno in questa prova: c’è bisogno di voi”.

Leggi anche: Intesa Sanpaolo lavora con noi: posizioni aperte a ottobre 2022

Il concorso del ministero della Cultura è stato pubblicato in contemporanea in Gazzetta Ufficiale, sui siti dello stesso ministero della Cultura, il MiC, e sul portale di inPa, dedicato alla ricerca di figure da inserire nella Pubblica Amministrazione.

La selezione verrà effettuata tenendo in considerazione i titoli di ciascuno dei candidati e delle successive prove d’esame. In totale dovranno essere assunti ben 518 soggetti, che formeranno l’unità di personale non dirigenziale, con contratti full time e a tempo indeterminato.

Leggi anche: Eurospin lavora con noi: posizioni aperte a ottobre 2022

Tali figure saranno inquadrate nell’area III con posizione economica F1, e nello specifico le figure saranno le seguenti:

  • 268 posizioni come funzionario archivista di Stato;
  • 130 posizioni come funzionario bibliotecario;
  • 35 posizioni come funzionario storico dell’arte;
  • 32 posizioni come funzionario architetto;
  • 20 posizioni come funzionario archeologo;
  • 15 posizioni come funzionario restauratore conservatore;
  • 10 posizioni come funzionario demoetnoantropologo;
  • 8 posizioni come funzionario paleontologo.

Leggi anche: Lavori senza diploma pagati più di 1.200 euro al mese

La domanda potrà essere inviata entro e non oltre le ore 23.59 del giorno 9 dicembre 2022. Tale procedura pubblica è stata avviata lo scorso 2021, e arriva solo dopo l’espletamento del concorso per 1.052 Assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza che si è concluso con la pubblicazione delle graduatorie e la successiva nomina dei vincitori del concorso pubblico, avvenuta lo scorso 12 agosto.

concorso ministero della cultura
concorso ministero della cultura

Come funziona la selezione del concorso ministero della Cultura?

I candidati saranno selezionati in tre step:

  • prima con una valutazione attenta dei titoli e della compatibilità
  • poi con una prova scritta
  • infine, con una prova orale

La prova scritta si terrà su strumenti informatici e diverse piattaforme digitali. Le sedi saranno differenti e ciascuna delle prove sarà differente a seconda della figura ricercata. I quesiti saranno 40 e saranno risposta multipla, tutti riguardanti l’attività professionale che si andrà a svolgere, oltre che alcune questioni relative a

  • diritto amministrativo
  • diritto del patrimonio culturale
  • diritto pubblico
  • diritto dell’Unione Europea

Leggi anche: Ferrero lavora con noi: posizioni aperte a ottobre 2022

Successivamente, una volta passato lo scritto, si dovrà eseguire l’esame orale che potrà tenersi in presenza oppure tramite video-call. È importante sottolineare che durante le prove verranno anche accertate la conoscenza delle tecnologie informatiche, la comunicazione del candidato e la sua conoscenza della lingua inglese.

Per partecipare al concorso ministero Cultura dovrete compilare il format sul portale “inPA”, per la Pubblica Amministrazione, raggiungibile al sito https://ww.inpa.gov.it/. Tutte le altre informazioni sul concorso sono consultabili nel bando sul sito del MiC all’indirizzo https://cultura.gov.it/concorso518cultura dove verranno pubblicati anche tutti gli aggiornamenti riguardanti le procedure del concorso.

Leggi anche: Eataly lavora con noi: posizioni aperte a ottobre 2022

Una volta che avrete partecipato al concorso pubblico potrete attendere le graduatorie che saranno pubblicate sicuramente sul portale apposito di inPA e che vi verranno inoltrate anche nella mail che avrete segnato all’inizio, nella compilazione del format.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram – Gruppo esclusivo
  2. WhatsApp – Gruppo base


Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram

Come funzionano i gruppi?


  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.