concorso-infermieri-puglia-michele-emiliano-fa-marcia-indietro:-non-scorrera-graduatoria,-prima-le-stabilizzazioni.

Concorso Infermieri Puglia. Michele Emiliano fa marcia indietro: non scorrerà graduatoria, prima le stabilizzazioni.

E’ bufera nei gruppi Telegram e WhatsApp del Mega-Concorso Infermieri della Puglia dopo le dichiarazione del Governatore Michele Emiliano: “prima dobbiamo stabilizzare, poi si penserà alla graduatoria”.

Michele Emiliano, governatore della Regione Puglia, butta giù la maschera e si arrende all’evidenza. Le Aziende Sanitarie Locali e le Aziende Ospedaliere interessate non assumeranno dalla graduatoria del Concorso Infermieri prima di aver stabilizzato tutti i precari.

Lo ha annunciato lo stesso Emiliano, rimangiandosi le promesse fatte su tv, radio, giornali e siti web in occasione delle Elezioni Regionali del 2020.

E la guerra tra poveri diventa sempre più violenta sui social, dove gli stabilizzandi accusano gli idonei di non avere diritto di assunzione a tempo indeterminato e viceversa.

Il Governatore non ci fa bella figura e dà adito a polemiche di massa e per giunta tutte sacrosante. Aveva promesso A e ora offre B, deludendo chi sperava, dopo aver superato tre prove consorsuali di ritornare in Puglia o di essere assunti nella propria regione d’origine, così come avviene nel resto d’Italia.

La scusa è sempre la stessa: la Regione ha le mani legate dopo una sentenza del Consiglio di Stato. Il Governatore però evita di precisare che in Italia le sentenze sono interpretabili.

Leggendo i commenti si evidenzia la rabbia degli idonei, che ora minacciano di votare per il Centro-Destra e di bocciare il Partito Democratico e il Centro-Sinistra alle Politiche del 25 settembre 2022. Con loro si sono schiarate anche le famiglie.

Alla fine della fiera, come scrivevamo ieri, la Regione (colpa dei deficit di alcune ASL) non ha nemmeno i soldi per stabilizzare, figuriamoci se deve ripianare le carenze in organico, così come promesso in appositi comunicati in occasione questa volta delle elezioni amministrative.

Leggi anche:

Stabilizzazione Infermieri e OSS in Puglia: servono fondi, la Regione garantisce per splafonamenti ASL.

La Regione Puglia ordina assunzioni di Medici, Infermieri, Ostetriche, Psicologi, OSS e Professioni Sanitarie.

Concorso Infermieri Puglia. Gli idonei chiedono incontro con Emiliano, Palese e Montanaro: “Assumeteci!”.

Concorso Infermieri Puglia: partite assunzioni dei vincitori e cambia il fabbisogno di personale. Oltre 2000 saranno chiamati a breve.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.