caterina-balivo-conduce-lingo-con-i-baffi-finti-e-il-web-la-massacra

Caterina Balivo conduce Lingo con i baffi finti e il web la massacra

Caterina Balivo a distanza di due anni è tornata con Lingo. La conduttrice ha aperto la puntata con i baffi finti.

Caterina Balivo, dopo circa due anni di stop, è tornata con un nuovo programma televisivo, un quiz show intitolato Lingo. La prima puntata è andata in onda nelle scorse ore su La7 e pare che non siano mancate le novità e le polemiche. Per quale motivo?

Caterina balivo torna in tv con Lingo- Parole in gioco

Il modo in cui Caterina Balivo ha aperto la prima puntata del suo programma, non è stato condiviso proprio da tutti. La conduttrice, al timone di Lingo, il quiz show su La 7, ha deciso di aprire la puntata in modo davvero particolare, ovvero indossando dei baffi finti. La conduttrice ha aggiunto anche delle parole, ovvero ha sottolineato come a quell’ora e soprattutto per quel genere di programmi, in onda ci sono soltanto uomini. Insomma, la conduttrice ha voluto ancora una volta ribadire il fatto che i quiz show in questi anni sono stati condotti solo da uomini, da li la stoccata e la provocazione, cercando di camuffarsi da uomo. Presente in studio Simone Tempia, uno noto scrittore ed esperto di parole.

Che tipo di programma è Lingo-Parole in gioco

La conduttrice, che per tanti anni ha lavorato in Rai, adesso è passata al timone di Lingo-Parole in gioco. Si tratta di un quiz composto principalmente da tre coppie di concorrenti, tuti legati da rapporti che potrebbero essere d’amore, di amicizia o lavoro. Questi si sfidano ed il loro obiettivo è il seguente, indovinare lettere e parole della lingua italiana. Ogni puntata verrà decretata una coppia vincitrice, campione della serata.

I problemi con la concorrenza

La fascia oraria in cui va in onda il programma in questione, vede altri programmi del genere trasmessi su altre reti, sia Rai che Mediaset. Su Rai 1 ad esempio va in onda Marco Liorni con Reazione a catena e poi su Canale 5 Gerry Scotti conduce Caduta libera. Di conseguenza la concorrenza c’è ed è anche tanta. Dovrà essere lei, Caterina a riuscire a portare gli ascolti in alto, così come ha fatto in passato con i suoi altri programmi.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.