carote,-non-buttare-il-ciuffo!-5-trucchi-e-ricette-per-riutilizzarlo-in-cucina

Carote, non buttare il ciuffo! 5 trucchi e ricette per riutilizzarlo in cucina

Delle carote non si butta via niente, nemmeno il ciuffo! Scopri come riutilizzare la parte verde e gli scarti delle carote

Contiene molte vitamine e ha anche un sapore estremamente delizioso! Il ciuffo verde delle carote è quella cosa che mai avreste pensato di poter riutilizzare. Eppure, usarlo nelle nostre ricette in cucina è un ottimo trucchetto green per non sprecare cibo. Qui potete scoprire come continuare a utilizzare il ciuffo verde delle carote.

Come per le foglie di cavolo rapa, anche il fogliame della carota contiene molte vitamine e sostanze nutritive, soprattutto calcio. Se comprate delle carote in un fascio, otterrete un sacco di “roba verde” che, una volta lavata per bene, non varrà la pena gettare via.

Leggi anche: Raw Food: 10 ricette crudiste che faranno felice anche chi non lo è

Il verde del ciuffo si sposa bene al condimento della pasta o come erba aromatica per condire insalate e zuppe. Insomma, la regola empirica: dove il prezzemolo è gustoso, va bene anche il verde della carota!

I benefici del ciuffo delle carote

I ciuffi delle carote sono ricchi di proteine, sali minerali e vitamine e contengono fino a sei volte più vitamina C della parte arancione che in genere prediligiamo.

Inoltre, le foglie delle carote sono fonte di potassio e magnesio e contengono anch’esse i carotenoidi.

E allora, dalle minestre a frullati e centrifughe, vale la pena di conoscere qualche dritta anti-spreco per recuperare anche questo preziosissimo ciuffo!

Il pesto con il ciuffo delle carote

pesto ciuffo carote

@Denis Karpenkov /123rf.com

Quello che vi serve è:

  • il ciuffo di un fascio di carote
  • 100 ml di olio evo
  • 3 cucchiai di anacardi o pinoli
  • ½ spicchio d’aglio
  • 50 g di parmigiano o pecorino grattugiato
  • sale pepe se volete

Mettete tutto nel frullatore e frullate fino ad ottenere un pesto della consistenza che più vi piace.

Leggi anche: 10 ricette alternative al pesto tradizionale

Frullato con il ciuffo delle carote

Un’idea per un frullato con le “verdure” di carote: tritate 3 carote (comprese i ciuffi), 2 arance, 1 mela e un pezzo di zenzero per ottenere un frullato ricco di vitamine. Oppure mettete mezza pera, mezza banana, un bel ciuffo di carote e una tazzina di latte vegetale.

Leggi anche: 15 ricette per frullati gustosi e salutari

Frittelle di miglio con ciuffi di carota

frittelle di miglio ai ciuffi di carota

@GreenMe

Con il ciuffo delle carote è possibile anche preparare deliziose frittelle senza glutine. Basta lavare per bene i ciuffi, eliminare le parti più dure e mettetele a bollire per qualche minuto, fino a renderle tenere. Scolate e aggiungete un po’ di farina di miglio e dell’acqua fino a formare un impasto non troppo fluido, ma cremoso quanto basta per essere prelevato con un cucchiaio. Regolate di sale. Scaldate la padella e friggetele nell’olio ben caldo

Il ciuffo nella minestra, nelle insalate o nella frittata

Fate a casa una minestra con ciò che vi è avanzato in frigo: quindi non solo ciuffi di carote, ma anche gambi di broccoli e di finocchi, qualche ciuffo di cavolfiore, patate, cipolle. Verrà buonissima.
Anche riutilizzare le foglie di carota in insalata sia da sole che con altre verdure, vale la pena, così come sicuramente non avete mai pensato che, al pari di altre erbette, anche il ciuffo di carote farà della vostra frittatina una vera delizia.

In ogni caso ricordatevi che: 

  • meglio non usare fogliame morto, solo verde fresco
  • come altre erbe, i ciuffetti delle carote possono essere congelate: magari tritatele, lavatele e asciugate, confezionatele ermeticamente in un sacchetto da freezer e poi congelate

Come coltivare le carote partendo dai ciuffetti 

coltivare carota dagli scarti

sum43/123rf

Non tutti sanno che non c’è cosa più semplice che coltivare le carote in casa! Tagliate l’estremità superiore delle carote, conservando il ciuffo e uno o due centimetri di carote. Posizionate l’estremità della carota in una ciotolina e versate un po’ d’acqua. Da questo momento in poi le parti meno pregiate delle carote diventeranno un bene prezioso, che vi permetterà di avere a disposizione semi di carote gratis.

QUI troverete tutti i passaggi per ottenere nuovi semi dagli scarti delle carote

Buon divertimento!

Leggi anche:

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *