camille-vasquez-da-avvocato-di-johnny-depp-fa-rimuovere-amber-heard-da-aquaman-2:-non-e-cosi

Camille Vasquez da avvocato di Johnny Depp fa rimuovere Amber Heard da Aquaman 2: non è così

Ci sono pervenute segnalazioni secondo cui Camille Vasquez, diventata famosa in tutto in modo per essere stata l’avvocato di Johnny Depp nella causa che ha visto l’attore trionfare contro l’ex compagna, starebbe ora spingendo per far cancellare Amber Heard da Aquaman 2. Una vicenda che abbiamo provato ad affrontare anche nei giorni scorsi, con un primo articolo a tema, affermando che nessuno tra produzione e cast abbia mai avanzato richieste di questo tipo, alla luce della piega presa dalla tanto discussa causa.

Chiariamoci sulle voci secondo cui Camille Vasquez da avvocato di Johnny Depp vorrebbe far cancellare Amber Heard da Aquaman 2

Prendendo atto della sentenza, che da un punto di vista economico ha visto uscire nettamente vincitore l’attore dalle accuse che gli erano arrivate dalla sua ex, qualcuno ha forse pensato di alimentare una notizia che ad oggi ha tutte le sembianze di una bufala. Non ci sono fonti, infatti, dietro le indiscrezioni secondo cui Camille Vasquez da avvocato di Johnny Depp avrebbe deciso di avviare un’altra battaglia legale. Questa volta per far rimuovere Amber Heard da Aquaman 2.

Aggiungiamo che ormai le riprese siano state chiuse e che ad oggi sia del tutto impensabile che qualcuno possa raggiungere uno scopo simile. Anche se lo desiderasse. Senza dimenticare che le due questioni, ovvero i problemi affrontati dalla coppia, con il reciproco scambio di accuse che ha poi portato al processo, non ha nulla a che vedere con le rispettive carriere da attori che entrambi portano avanti con importanti performance.

Insomma, non ha alcun senso alimentare voci di questo tipo e, dal nostro punto di vista, possiamo solo ribadire che non ci siano elementi sufficienti per affermare che Camille Vasquez, da avvocato di Johnny Depp, intenda far cancellare Amber Heard dalle scene in cui è protagonista in Aquaman 2. Fine della storia, almeno per ora.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE – L’articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.