“berlusconi-mi-caccio-da-mediaset”:-il-famoso-personaggio-racconta-la-verita

“Berlusconi mi cacciò da Mediaset”: il famoso personaggio racconta la verità

“Berlusconi mi cacciò da Mediaset”: il famoso personaggio racconta la verità su quanto successo con Silvio Berlusconi.

Un aneddoto arrivato qualche tempo dopo. Il fatto risale a molti anni fa e in una precedente intervista il famoso personaggio della televisione lo ha raccontato, rivelando tutta la verità. A quanto pare ha avuto con Silvio Berlusconi un rapporto non proprio sereno all’epoca tanto che fu cacciato da Mediaset.

berlusconi cacciò mediaset
“Mi cacciò mediaset” (credits: youtube)

In una vecchia intervista rilasciata a Il Giornale ha spiegato cosa accadde allora, rivelando questo episodio che l’ha visto protagonista insieme a Berlusconi. Il comico ha raccontato che si trovava con Massimo Boldi e Gaspare e Zuzzurro e si recarono da lui. Durante la chiacchierata avanzò delle proposte: “Non ero d’accordo e dissi ‘Lei costruisca pure Milano 2 che io faccio il mio mestiere”. 

Spiega che fu praticamente portato alla porta. Anni dopo però è stato richiamato, lo stesso imprenditore lo contattò avendo riconosciuto il suo talento. Questo episodio raccontato dal comico è arrivato molti anni dopo in una precedente intervista rilasciata a Il Giornale. Un aneddoto sicuramente singolare che ha portato poi all’avanzare sempre più in alto della sua carriera.

“Silvio Berlusconi mi cacciò da Arcore e quindi da Mediaset”: il noto personaggio racconta la verità

Lo ha raccontato tempo fa in un’intervista rilasciata a Il Giornale. Il noto personaggio della televisione ha spiegato cos’è avvenuto molti anni fa, svelando un episodio che lo ha visto protagonista insieme a Silvio Berlusconi. Quest’ultimo, dice, lo cacciò da Arcore e quindi da Mediaset, fu praticamente accompagnato alla porta. 

Teo Teocoli, che ha oggi una carriera alle spalle pienissima, ricca di successi e grandi trionfi portati a casa, ha confessato cosa accadde molto tempo fa con Berlusconi. Ha spiegato che con Massimo Boldi e Gaspare e Azzurro si recò alla Villa San Martino dell’imprenditore. Qui parlarono e durante la conversazione il politico fece delle proposte che a quanto pare al comico non piacquero: “Parlammo, fece delle proposte, non ero d’accordo e dissi ‘lei costruisca pure Milano 2 che io faccio il mio mestiere”. Racconta che fu accompagnato alla porta e che aspettò in auto circa un’ora e mezza prima che gli altri uscissero.

berlusocni cacciò mediaset
“Berlusconi mi cacciò” (credits: youtube)

Ma che cosa è successo dopo? Lo stesso attore ha spiegato che fu proprio Berlusconi a richiamarlo nelle sue tv. Dice che aveva riconosciuto il suo talento. Teo Teocoli e Silvio Berlusconi a quanto pare non hanno avuto sempre un rapporto equilibrato. Il comico all’epoca, durante una conversazione, spiega che non era d’accordo con alcune proposte che l’imprenditore aveva avanzato e glielo fece presente utilizzando una frase molto diretta e forte: “Lei costruisca Milano 2 che io faccio il mio mestiere”. Per questo fu praticamente accompagnato alla porta ma il successo per il comico è arrivato in men che non si dica e lo stesso Berlusconi lo richiamò nelle sue tv dopo avergli riconosciuto un talento.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.