beppe-vessicchio-al-veleno-contro-la-rai:-“non-mi-ha-ancora-pagato”

Beppe Vessicchio al veleno contro la Rai: “Non mi ha ancora pagato”

Il maestro Beppe Vessicchio si scaglia contro la Rai per mancati pagamenti. La rabbia del direttore d’orchestra “Non ho potuto partecipare a molti programmi”.

Conosciamo bene il grande maestro d’orchestra Beppe Vessicchio. Per tantissimi anni è stato uno dei direttori d’orchestra più presenti in tv e soprattutto al Festival di Sanremo, dove ha diretto tantissimi artisti. Poi, per qualche anno è passato a Mediaset ed è stato presente nel cast di Amici di Maria De Filippi. Adesso, in questi giorni il noto musicista ha rilasciato un’intervista a Il Fatto quotidiano, facendo delle importanti confessioni.

Beppe Vessicchio contro la Rai

Beppe Vessicchio è uno dei più grandi direttori d’orchestra del nostro paese. Per tantissimi anni ha lavorato in Rai e nello specifico è stato uno dei protagonisti indiscussi del Festival di Sanremo, dove ha diretto tanti artisti. Adesso però le cose sembrano essere davvero diverse. Il maestro, infatti, avrebbe riferito di essere in lotta contro Viale Mazzini. Ma per quale motivo? Le due parti, da un pò di tempo, starebbero in lotta per alcuni diritti connessi, ovvero che nascono a favore del produttore e dell’interprete quando si effettua la registrazione di un brano.

Il direttore d’orchestra chiede il pagamento dei diritti connessi ma la Rai glieli nega

Vessicchio, nel corso di un’intervista piuttosto recente, sembra aver confessato di aver chiesto alla Rai il pagamento di questi diritti connessi, ma la tv pubblica glieli avrebbe negati. Poi, nel corso dell’intervista avrebbe aggiunto che purtroppo la Rai non lo fa più lavorare, scendendo anche nei dettagli. Vessicchio ha fatto presente di aver composto le musiche per la trasmissione La prova del cuoco dalla prima edizione fino alla fine. Anche in questo caso, a distanza di tanti anni, Vessicchio si sarebbe reso conto che la Rai non gli ha mai pagato i diritti connessi. Il direttore avrebbe così fatto richiesta, ma la Rai glieli avrebbe negati.

Vessicchio vuole andare avanti, e porta la Rai in tribunale

A quel punto Vessicchio si è dovuto rivolgere ad un giudice raccontando ancora che è scattata la clausola secondo la quale chi ha contenziosi con la Rai,” non può avere contratti in essere diretti con l’azienda.” Di conseguenza, Vessicchio racconta di non aver potuto più prendere parte a diversi programmi perché l’ufficio legale è intervenuto sull’ufficio scritture artistiche (che stipula i contratti con gli artisti e gli ospiti) ponendo uno stop alla mia presenza“. Questa la dichiarazione di Vessicchio, che senza peli sulla lingua ha voluto che tutti sapessero questa situazione, aggiungendo che di certo andrà fino in fondo, fino a quando non avrà quello che merita.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.