bari,-lectio-magistralis-andrea-riccardi:-«non-possiamo-rassegnarci-alla-guerra»

Bari, lectio magistralis Andrea Riccardi: «Non possiamo rassegnarci alla guerra»

E sui migranti: «L’integrazione è la chiave di tutto»

28 Novembre 2022

Redazione online

«Il problema dei migranti è un problema decisivo, non dobbiamo affrontarlo come un’emergenza: è una realtà strutturale della vita del nostro Paese e noi abbiamo bisogno di migranti». Lo ha detto il fondatore della Comunità di Sant’Egidio ed ex ministro della Cooperazione internazionale Andrea Riccardi, a Bari per l’inaugurazione dell’anno accademico della facoltà teologica pugliese, rispondendo alle domande dei giorni. A Riccardi sarà conferito il dottorato honoris causa in Teologia. «Bisogna – ha aggiunto – lavorare per l’integrazione dei migranti. L’integrazione è la chiave che tutto risolve».

«Io credo che non c’è un disegno di pace, ma bisogna realizzare tanti percorsi d’incontri che finalmente portino alla pace. Non possiamo rassegnarci alla guerra». E’ quanto ha dichiarato l’ex ministro della cooperazione internazionale e fondatore della Comunità di Sant’Egidio, Andrea Riccardi, a Bari per l’inaugurazione dell’anno accademico 2022-2023 della facoltà teologica pugliese, rispondendo alle domande dei giornalisti sull’attuale momento storico ed il conflitto in Ucraina. A Bari Riccardi ha tenuto una lectio magistralis sul tema ‘Chiese sorelle, popoli fratellì. A lui è stato conferito un dottorato honoris causa in Teologia. «Sono molto contento per l’incontro di oggi che è molto gratificante per la comunità di Sant’Egidio. Io credo – ha aggiunto- abbia un suo significato, che ribadisce il valore ecumenico della comunità di Sant’Egidio, e si ricollega in qualche modo a Bari ed alla sua vocazione ecumenica e pacifica di questa città».

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *