aurora-leone-e-la-partita-del-cuore:-“sara-il-tribunale-a-decidere”

Aurora Leone e la Partita del Cuore: “Sarà il tribunale a decidere”

Quanto avvenuto alla Partita del Cuore tra Aurora Leone dei The Jackal e l’ex dg della Nazionale Cantanti Gianluca Pecchini continua a far discutere. Stando alle ultime dichiarazioni dell’attrice, il ‘caso’ è finito in tribunale e adesso sarà la giustizia a decidere chi tra lei e il suo rivale ha ragione. 

Aurora Leone: la Partita del Cuore finisce in tribunale

Aurora Leone e Gianluca Pecchini continunano ad avere due versioni completamente diverse in merito alla Partita del Cuore 2021.

L’attrice dei The Jackal sostiene si essere stata vittima di sessismo, mentre l’ex dg della Nazionale Cantanti ritiene di essersi comportato in modo più che educato. Al momento, ci sono personaggi che si sono schierati dalla parte di Aurora e altri che sono d’accordo con Pecchini, pertanto arrivare alla verità sembra impossibile. A stabilire chi tra i due ha ragione sarà il tribunale. 

Aurora Leone in tribunale per la Partita del Cuore

Ad annunciare che il ‘caso’ della Partita del Cuore è finito in tribunale è stata Aurora. Nel corso della conferenza stampa di presentazione di Europei a casa The Jackal, produzione RaiPlay che racconterà gli Europei nello stile del gruppo, la Leone ha commentato per la prima volta tutto quello che è successo. Ha dichiarato: 

“Tutti noi in questo periodo abbiamo preferito non commentare le recenti dichiarazioni, lo dico sinceramente perché sono stata male come starebbe male qualsiasi ragazza che si trova in una situazione del genere. I ragazzi mi hanno sostenuto tanto in tutto, mi sono trovata in difficoltà e spero non accada mai più. Quello che è successo è grave. Io ho la mia verità e l’ho già raccontata a caldo. Non ci torno. Dopo la querela sarà  il tribunale a esprimersi”. 

Aurora e Gianluca Pecchini si incontreranno ancora una volta in tribunale e, forse, sapremo la verità. 

Aurora Leone dal tribunale alla rivincita

Con i The Jackal la Leone sarà agli Europei e commenterà, in diretta su RaiPlay, ciò che accadrà nel corso delle partite. Una specie di rivincita, dopo tutto quello che è successo con Pecchini. Non a caso, ha ammesso: 

“Penso però che non ci sia contesto migliore di questo per ripartire, per parlare di calcio ed esprimere tutti i valori – come amicizia, inclusività e unione – che non dobbiamo mai dare per scontato ma che apprezzeremo ancora di più”. 

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *