assegno-sociale-2023,-2022-e-2021:-aumenti-a-confronto

Assegno sociale 2023, 2022 e 2021: aumenti a confronto

5‘ di lettura

Quale sarà l’importo dell’assegno sociale nel 2023? Ne parliamo in questo approfondimento (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Importo dell’assegno sociale nel 2023

L’importo dell’assegno sociale nel 2023 sarà di 502,27 euro, per effetto della rivalutazione del 7,3% prevista nel decreto firmato lo scorso 9 novembre dal ministro Giorgetti, che andrà a modificare gli importi delle prestazioni previdenziali e di tipo assistenziale, a partire dal 1° gennaio 2023.

Rispetto al 2022, il valore dell’assegno sociale sarà più alto di 34,17 euro. Se prendiamo in considerazione l’importo della prestazione nel 2021, l’aumento è di 42 euro.

Cambieranno anche i limiti reddituali per beneficiare dell’assegno sociale. La prestazione verrà erogata in misura piena a chi ha un reddito pari a 0 euro o in misura ridotta (pari alla differenza del limite massimo e del reddito personale) con un reddito pari o inferiore a 6.529,51 euro, mentre nel 2022 il limite era di 6.085,30 euro e nel 2021 non bisognava avere un reddito superiore a 5.983,64 euro.

Se coniugato/a, si potrà richiedere l’assegno sociale con un reddito orientativamente non superiore a 13.059,02 euro, mentre nel 2022 il limite reddituale da coniugato era 12.170,60 euro e nel 2021 non bisognava avere un reddito complessivo superiore a 11.967,28 euro.

Scopri la pagina dedicata a tutti i tipi di pensioni, sociali e previdenziali.

Una volta visto l’importo dell’assegno sociale nel 2023, nei prossimi paragrafi andremo a vedere insieme cos’è l’assegno sociale e a chi spetta. Intanto scopri se ci sarà la tredicesima sull’assegno sociale a dicembre.

Per saperne di più sull’Assegno Unico e sul reddito di cittadinanza, ti consigliamo la visione di questo video:

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Importo dell’assegno sociale nel 2023: a chi spetta e con quali redditi?

L’assegno sociale è una misura di sostegno al reddito che l’INPS eroga a domanda ai cittadini italiani, comunitari iscritti all’anagrafe del comune di residenza o extracomunitari in possesso di permesso di soggiorno, residenti stabilmente in Italia.

La misura spetta a chi ha compiuto 67 anni, non è reversibile (quindi non spetta ai familiari superstiti del titolare deceduto) e non è esportabile, ovvero non può essere erogata a persone che risiedono all’estero.

Il diritto alla prestazione viene accertato sulla base del reddito personale e cumulato al reddito del coniuge.

Si considerano ai fini della costituzione del reddito per l’attribuzione e l’importo dell’assegno sociale nel 2023, questi redditi:

  • i redditi assoggettabili all’IRPEF al netto dell’imposizione fiscale e contributiva;
  • i redditi esenti da imposta;
  • i redditi soggetti a ritenuta alla fonte a titolo d’imposta (vincite derivanti dalla sorte, da giochi di abilità, da concorsi a premi, corrisposte dallo Stato, da persone giuridiche pubbliche e private);
  • i redditi soggetti a imposta sostitutiva come interessi postali e bancari, interessi dei CCT e di ogni altro titolo di stato, interessi, premi e altri frutti delle obbligazioni e titoli similari, emessi da banche e Società per Azioni, ecc.;
  • i redditi di terreni e fabbricati;
  • le pensioni di guerra;
  • le rendite vitalizie erogate dall’INAIL;
  • le pensioni dirette erogate da Stati esteri;
  • le pensioni e gli assegni erogati agli invalidi civili, ai ciechi civili e ai sordi;
  • gli assegni alimentari corrisposti a norma del codice civile.

Non vengono considerati nel calcolo del reddito:

  • i trattamenti di fine rapporto e le anticipazioni sui trattamenti stessi;
  • il reddito della casa di abitazione;
  • le competenze arretrate soggette a tassazione separata;
  • le indennità di accompagnamento per invalidi civili, ciechi civili e le indennità di comunicazione per i sordi;
  • l’assegno vitalizio erogato agli ex combattenti della guerra 1915-1918;
  • gli arretrati di lavoro dipendente prestato all’estero.
Importo dell'assegno sociale nel 2023
Importo dell’assegno sociale nel 2023: come cambia dal 1° gennaio 2023?

La domanda per l’assegno sociale può essere effettuata telematicamente sul sito dell’INPS, entrando con le credenziali personali (SPID, CIE o CNS), telefonando al contact center o richiedendo l’aiuto di un patronato o di un intermediario abilitato.

Il pagamento scatta dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda.

L’assegno sociale può essere revocato nel momento in cui il titolare soggiorna all’estero per più di 29 giorni o se sfora i limiti reddituali previsti dalla legge. Dopo un anno dalla sospensione, l’assegno sociale viene revocato.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram – Gruppo esclusivo
  2. WhatsApp – Gruppo base


Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram

Come funzionano i gruppi?


  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie


Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *