assalto-agli-hotel-tra-mercatini-“fuori-sede”-e-treno-storico.-ponte-immacolata-si-riprende-la-rivincita-–-onda-tv-–-emittente-televisiva

Assalto agli hotel tra mercatini “fuori sede” e treno storico. Ponte Immacolata si riprende la rivincita – Onda Tv – Emittente Televisiva

banner

SULMONA – Calendario favorevole ed assalto agli alberghi nonostante gli eventi di richiamo “fuori sede”. Il ponte dell’Immacolata si riprende la rivincita sul fronte del turismo. Le strutture ricettive sono state prese d’assalto, nel vero senso della parola, per la tradizionale festa dell’8 dicembre che quest’anno cade in mezzo alla settimana come direbbero i nostri avi. Il lungo ponte non ha scoraggiato le uscite fuori porta. Le statistiche, rispetto ai dati sottotono di Ognissanti, hanno sorpreso gli stessi operatori. “Ho dovuto chiudere l’albergo per un problema alla centrale e sono stato costretto ad annullare tutte le prenotazioni fino all’altro ieri. Nel giro di 24 ore sono pervenute una raffica di richieste”- spiega Gianluca Casaccia, Presidente del Consorzio albergatori, rendendo l’idea del giro di movimento in città. Un ponte quasi da sold out per dirla con le parole del Presidente dell’associazione, Domenico Santacroce, che rimarca la coincidenza con il treno storico, il convoglio che trascina la fiumana di turisti. D’altronde la Ferrovia dei Parchi ha superato in termini di presenza il periodo pre-Covid, toccando la soglia dei 40 mila visitatori, il 90 per cento dei quali, nel corso del 2022, ha pernottato nelle strutture ricettive. Ciò vuol dire che la Transiberiana copre la totalità del turismo, anche quello destagionalizzato. A fare da traino sono anche gli eventi programmati sul territorio. Dai mercatini di Natale a Pacentro a quelli di Roccaraso e Campo Di Giove. Peccato che Sulmona paga questa grande assenza. Un vulnus che gli operatori hanno fatto notare poichè indebolisce la proposta turistica e culturale. Stesso discorso per il Capodanno. Per farla breve non si può campare di “rendita” solo con il treno storico anche se la città, in compenso, indosserà oggi l’abito a festa con l’accensione delle luminarie in stile Parigi. Le scritte ovidiane sono pronte e la magia del Natale comincia a farsi sentire. E’ il ponte anche del turismo itinerante con i camperisti che hanno riempito l’area dedicata.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *