Anche la Francia stringe sull’immigrazione: stop ai visti facili per i cittadini di Algeria, Tunisia e Marocco

anche-la-francia-stringe-sull’immigrazione:-stop-ai-visti-facili-per-i-cittadini-di-algeria,-tunisia-e-marocco

Roma, 9 ott – Come in tante nazioni europee, anche in Francia sono molti gli immigrati che vengono espulsi per vari motivi. Si tratta, almeno in linea teorica, di un processo abbastanza semplice. Il quale, nella pratica, diventa in realtà molto complicato. Le nazioni di destinazione rifiutano infatti spesso di ri-accogliere i loro cittadini, la cui procedura espulsione diventa quindi assai difficoltosa.

Leggi anche: L’annuncio di Marine Le Pen: “Se vincerò, un referendum sull’immigrazione”

Il problema è particolarmente acuto in relazione agli immigrati che provengono da Marocco, Algeria e Tunisia, le cui autorità frappongono spesso ostacoli di varia natura in termini di collaborazione con quelle della Francia. Adesso, però, Parigi ha deciso di agire per affrontare la questione alla radice.

Immigrazione, la Francia dimezza i visti per i cittadini di Algeria e Marocco

Come? Il portavoce di Macron, Gabriel Attal, ha dichiarato che l’esecutivo intende dimezzare il numero di visti rilasciati ai cittadini di Algeria e Marocco. Riduzione di un terzo, invece, di quelli per i tunisini. Attal ha specificato che questa mossa senza precedenti si è resa necessaria perché, come detto, queste tre nazioni si rifiutano di cooperare nella gestione dell’immigrazione con la Francia e ogni tentativo esperito in tal senso per raggiungere un accordo diplomatico si è rivelato fallimentare. La collaborazione dei governi di origine è necessaria perché, quando le richieste di visto vengono negate, è necessario che ambasciare e consolati forniscano un lasciapassare. Questo tuttavia non sempre avviene con celerità (o non avviene proprio). Costringendo quindi la Francia a dover fare i conti con immigrati che diventano clandestini a tutti gli effetti.

Nel caso dell’Algeria, ad esempio, nei primi sei mesi del 2021 ben 7.731 visti sono stati respinti dai tribunali francesi. Questo a fronte però di soli 22 lasciapassare per l’espulsione accordati dalle rappresentanze diplomatiche del Paese nordafricano. Ecco perché la Francia concederà quindi solo 31.500 visti pr cittadini algerini. Un calo enorme se si pensa che nel 2019 il loro numero ha sfiorato i 300mila.

Giuseppe De Santis

L’articolo Anche la Francia stringe sull’immigrazione: stop ai visti facili per i cittadini di Algeria, Tunisia e Marocco proviene da Il Primato Nazionale.