addio-casagrande,-attore-“eduardiano”

Addio Casagrande, attore “Eduardiano”

Maria Catalano Fiore

Antonio Casagrande (Napoli 12 febbraio 1931- 27 luglio 2022) è stato l’ultimo attore della scuola di Teatro di Eduardo De Filippo.

Nato quasi sul palcoscenico, figlio di un attore di prosa e di una corista del Teatro San Carlo di Napoli, a 6 anni debutta interpretando il bambino nella “Madama Butterfly” di Puccini, come racconta in “I miei 85 anni” su napoli.repubblica.it

Diplomato in canto al Conservatorio, comincia una carriera come cantante lirico, ma non gli dispiace frequentare contemporaneamente il “Teatro di Eduardo” e con lui esordisce in palcoscenico e, in seguito, nelle trasposizioni televisive e cinematografiche di “Sabato, domenica e lunedì” tramessa nel giugno 1961.

Dalle teche Rai: Antonio Casagrande ed Eduardo De Filippo in “Sabato domenica e lunedì” 1961

“Questi Fantasmi” nel 1962, in seguito “Ditegli sempre di sì”, “Filumena Marturano” in cui interpreta sempre il figlio Michele, l’idraulico, a fianco di Eduardo e Titina de Filippo, poi dopo la prematura scomparsa di Titina, la grande attrice Regina Bianchi.

Antonio Casagrande con Regina Bianchi in “Filumena Marturano”1962

Ed ancora “Il Sindaco del Rione Sanità”, “Mia famiglia” e “Napoli Milionaria” a fianco ancora di Regina Bianchi, tutti con interpretazione e regia di Eduardo.

Tra gli anni 70 ed 80 incide anche due LP, come cantante, creando il personaggio di “Don Liborio Occhialoni“. Nel 1970 recita anche in TV in “Il Cappello del Prete”, regia di Sandro Bolchi.

Antonio Casagrande, sempre con Regina Bianchi in “Napoli Milionaria

Nel Cinema è attivo sin dal 1962 ne “Le quattro giornate di Napoli” regia di Nanni Loy. Ha il ruolo di protagonista, nel 1967, in “La Ragazza del Bersagliere” regia di Alessandro Blasetti. Nel 1969 “Beatrice Cenci” regia di Lucio Fulci, nel 1972 “Detenuto in attesa di giudizio” di Nanni Loy. Nel 1984 ha un bellissimo ruolo in “Così Parlò Bellavista” scritto, diretto ed interpretato da Luciano De Crescenzo.

A fine anni 90 con il figlio Maurizio e Vincenzo Salemme intraprendono un sodalizio in teatro e cinema in cui Antonio interpreta il padre di Maurizio, come nella realtà, con ottimo riscontro della critica e del botteghino.

Antonio e Maurizio Casagrande

Nel 2011 e 2014 recita in due film con regia di suo figlio Maurizio, nel 2021 “I Fratelli De Filippo” regia di Sergio Rubini ed ancora “Non ti pago” nel ruolo che fu di Eduardo con regia di Edoardo De Angelis.

Ci ha lasciati ieri 27 luglio 2022 all’Ospedale Cardarelli di Napoli. A comunicarne il decesso il figlio Maurizio: “Oggi se ne va un pezzo della mia anima”

Il funerale si terrà venerdì 29 luglio alle ore 11.00, nella parrocchia di San Giovanni dei Fiorentini in p.zza degli artisti a Napoli la sua amata città, al centro anche del suo intenso lavoro.

Per seguirci su Facebook mettete il “mi piace” sulla pagina La Voce News o iscrivetevi al gruppo lavocenews.it. Grazie.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.