a-giovinazzo-blow-up,-festival-di-teatro-e-danza-a-cura-di-resextensa

A Giovinazzo Blow Up, Festival di teatro e danza a cura di ResExtensa

Redazione

Spettacoli, incontri con gli artisti e un laboratorio speciale, torna per il secondo anno a Giovinazzo, in provincia di Bari, il festival “Blow up” a cura della compagnia di danza ResExtensa, fondata da Elisa Barucchieri. L’evento, realizzato in collaborazione con Teatro Pubblico PuglieseComune di Giovinazzo e con il patrocinio della Città Metropolitana di Bari, si svolge dal 2 al 5 settembre nel settecentesco Istituto Vittorio Emanuele II, che fu sede del convento dei padri Domenicani fino al 1809 e poi divenne il Regio Ospizio Ferdinando I.

Quest’anno “Blow up” è uno speciale focus sulle proposte più interessanti che dalla Puglia hanno trovato notevole attenzione anche oltre regione e all’estero. Si va alla scoperta delle regole tratte dai primi codici di danza del Quattrocento italiano con una speciale edizione dello spettacolo “Non Tutti Sanno Che… dalla Bassadanza”, compagnia ResExtensa, (https://vimeo.com/625326674) alla danza urbana del collettivo Fresh di Brindisi con “FreshShow” di Silvia Bevilacqua (2 settembre, ore 21). Equilibrio Dinamico di Roberta Ferrara ci porta nel mondo del sommo Dante con “Tutto nel segno di lei – at first glance”, ispirato dall’opera Vita Nova (3 settembre, ore 21 https://www.youtube.com/watch?v=rATubmBpyQY ). E sarà accompagnato da uno spettacolo a sorpresa.

La danza denuncia la violenza contro le donne ed ecco il pluripremiato Viola(ta) AlphaZTL Compagnia d’Arte Dinamica di Vito Alfarano  (https://www.facebook.com/watch/?v=1733501283525601), assieme alla danza acrobatica di EleinaD in  “Humans” per una ricerca più universale dell’essere umani, coreografie di Vito Cassano  (https://www.youtube.com/watch?v=0zTv9IXYIos 4 settembre, ore 21)

“Blow up” si chiude con due anteprime assolute. Karima DueG e Irene Russolillo, coautrici dello spettacolo insieme a Luca Brinchi, presentano alcuni estratti del progetto “If There is no Sun”, reinterpretati sotto forma di duo, accompagnate dal musicista Edoardo Sansonne / Kawabate: “Sun”, a seguire la compagnia ResExtensa porta a Giovinazzo una nuova produzione: “Puzzle”, ispirato agli enigmi e alle sfide proposte da Italo Calvino (5 settembre, ore 21).

Speciale assoluto per la Puglia: ResExtensa organizza la sessione propedeutica per un importante percorso di formazione nell’arte della Roue Cyr, e della danza fisica e potente con Marco Kira Cristoferi (già finalista Italia’s Got Talent), uno dei più interessanti artisti in questo campo.

https://www.youtube.com/watch?v=QOqaQH9-o9E).

La Roue Cyr unisce perfettamente danza e acrobatica, rigore e creatività. Collega il danzatore con la terra in un solo punto, e con la sua forma minimale e il suo movimento ipnotico ed affascinante, apre a infiniti mondi di scoperta. Questa è la prima tappa di un laboratorio a più appuntamenti. Un corso sulla propedeutica, dall’adattamento del corpo alle prime avventure con la ruota, manipolazioni di base, ricerca della simmetria della ruota, e primi spin e waltz.

Oltre agli spettacoli e a sezioni di approfondimento con tanti artisti esperti ci sarà anche un percorso dedicato ai sensi, attraverso i sapori dei particolarissimi dolci di Nicola Giotti Damaride Russi, che condurranno i visitatori nella “Creatività del gusto”.

ISTITUTO VITTORIO EMANUELE II – GIOVINAZZO

Inizio spettacoli ore 21

Ingresso 5 euro

Info e prenotazioni: 333.711.06.77 o via mail all’indirizzo 
prenotazioni@resextensa.it

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.